Sorpresi a tagliare alberi, tre arrestati dai carabinieri

Due uomini aveva caricato la legna su un mezzo. Con loro un minorenne

MONREALE, 20 febbraio – A trarli in arresto sono stati i carabinieri della Stazione di Camporeale che hanno agito "in flagranza di reato" nei confronti di Rosario Cucciarrè, 41 anni, Raimondo Mulè, 30 anni ed un minorenne di 16 anni.

Tutti e tre gli arrestati sono disoccupati di Camporeale. Sono stati sorpresi mentre erano intenti a caricare, su un autocarro Fiat Iveco, in uso a Cuccirrè, circa 15 quintali di legna ottenuta dopo aver tagliato numerosi alberi di eucalipto che si trovavano piantati su terreno demaniale nei pressi del fiume Belice Destro in località Maranfusa, agro del Comune di Monreale.

Nel corso della perquisizione veicolare i militari hanno rinvenuto nell'abitacolo una motosega ben oleata e perfettamente funzionante che veniva posta sotto sequestro unitamente al veicolo. Dopo le formalità di rito, Cucciarrè e Mulè sono stati ristretti presso le camere di sicurezza del Comando in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo.

Dopo la convalida i due sono stati sottoposti alla misura dell'obbligo di presentazione della Polizia Giudiziaria, mentre il minorenne che era con loro è stato accompagnato presso il carcere di "Malaspina" di Palermo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna