Mafia: blitz dei carabinieri, arrestate 4 persone

L'accusa è quella di "intestazione fittizia di beni". Effettuati sequestri per un valore di circa 5 mln

MONREALE, 22 ottobre - Dalle prime ore dell’alba, i carabinieri del Gruppo di Monreale sono impegnati in un’operazione di servizio nel Monrealese, dove stanno eseguendo 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Palermo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti accusati di intestazione fittizia di beni.

Le indagini dei Carabinieri durate due anni, hanno dimostrato il potere di condizionamento delle attività economiche nel campo dell’edilizia da parte di soggetti, alcuni dei quali con precedenti penali per associazione di tipo mafioso, attraverso il controllo occulto di alcune aziende operanti nel settore edile. In questi minuti i Carabinieri di Monreale stanno sequestrando 5 imprese edili ed il loro patrimonio ammontante ad oltre 5 milioni di euro.

SEGUIRANNO SVILUPPI

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna