Trasportavano rifiuti speciali, due partinicesi arrestati a Grisì

Erano senza le necessarie autorizzazioni

PARTINICO, 1 marzo - I carabinieri della Stazione di Grisì, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione di reati in materia ambientale, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Vito Rigano, 57enne di Partinico, meccanico e Janek Ioan Poenar, 34enne romeno, domiciliato a Partinico disoccupato, perchè ritenuti responsabili di aver raccolto e trasportato rifiuti speciali in mancanza della prescritta autorizzazione.

In particolare, nel corso del servizio, è emerso che gli arrestati, a bordo di un autocarro Fiat 616, trasportavano un ingente quantitativo di rifiuti metallici, tra cui rottami di veicoli e fusti. Il veicolo ed i rifiuti speciali sono stati sottoposti a sequestro. Dopo le formalità di rito, gli arrestati, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza dell’Arma e nella mattinata del 29 febbraio condotti presso il Tribunale di Palermo per essere giudicati con rito direttissimo. Dopo la convalida degli arresti i predetti sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna