San Giuseppe Jato, i carabinieri arrestano tre rumeni

Avevano aggredito un connazionale, poi si sono scagliati contro i militari

SAN GIUSEPPE JATO, 24 ottobre - I carabinieri della stazione di San Giuseppe Jato, impiegati nell’ambito dei controlli del territorio e di pronto intervento disposti dal Comando Compagnia di Monreale, hanno tratto in arresto Benedict Ciurar, 51enne, Nicolae Chirila, 32enne e Ilarie Margelu, 49enne, rumeni, due domiciliati a Palermo ed uno senza fissa dimora, per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di venerdì è pervenuta al 112 una richiesta di intervento, in quanto in via Crispi a San Giuseppe Jato, tre uomini, di nazionalità rumena, in stato di alterazione psicofisica dovuta ad abuso di alcol, stavano aggredendo un loro connazionale, 26enne domiciliato a San Giuseppe Jato, che per sfuggire all’aggressione si era barricato in casa. Al loro arrivo i carabinieri trovavano i tre uomini intenti a prendere a calci e pugni l’autovettura della vittima. I militari, quindi, nel tentativo di calmare gli animi e procedere all’identificazione degli uomini venivano a loro volta aggrediti con spintoni, pugni e minacce.

Nel frattempo sopraggiungevano rinforzi che con non poca difficoltà riuscivano a immobilizzare i tre rumeni. Durante le concitate fasi due carabinieri rimanevano feriti riportando lesioni giudicate guaribili in 20 e 7 giorni. Tratti in arresto, i tre uomini, hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza dei carabinieri di Monreale, per essere sottoposti il giorno seguente a giudizio direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto i tre cittadini rumeni sono stati sottoposti all’obbligo di soggiorno presso il comune di Palermo.

 

Gallery
{yoogallery src=[/images/stories/gallerie/3rumeni] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb127_] thumb_cache_dir=[thumbs100] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[30]}

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna