Furto di 400 chili di rame, tre arrestati dai carabinieri

I militari, inoltre, hanno arrestato altre due persone a Monreale

MONREALE, 27 aprile – I carabinieri della Stazione di Piana degli Albanesi hanno sventato un furto di 400 chili di rame che stava per essere compiuto nella giornata di ieri da tre uomini presso un impianto fotovoltaico in Contrada Duccotto.

Nell’operazione i militari hanno tratto in arresto Angelo Carbone, 25 anni, Gaetano Carbone, 23 e Francesco Vincenzo Valentino, 34 anni. I tre sono stati sorpresi a trasportare 400 chilogrammi di rame che avevano sottratto poco prima dall’impianto. Il controllo è scattato a seguito di una segnalazione telefonica giunta alla Centrale Operativa di Monreale con la quale un cittadino segnalava la presenza di un furgone con tre giovani sconosciuti. Sono state allertate due pattuglie della locale Stazione, che sono giunte immediatamente nei pressi degli impianti della ditta Estamp Gasolar – Italia dove intercettavano e bloccavano un Iveco Daily.

I carabinieri, insospettiti dall’ingiustificata presenza dei tre “forestieri” e dal loro atteggiamento, hanno proceduto alla perquisizione del mezzo che risultava colmo di cavi di rame per un peso, come detto, di oltre 400 chili e del valore di circa 4.000 euro. La dinamica è apparsa chiara sin da subito, infatti gli arrestati si erano introdotti nello stabile della Estamp, tagliando le reti di recinzione, al fine di asportare il rame dell’impianto fotovoltaico, lì presente in grandi quantità. I tre, passata la notte nelle camere di sicurezza del Compagnia di Monreale, sono stati condotti al rito direttissimo dove, convalidati gli arresti, è stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla pubblica sicurezza per Valentino. I Carbone, invece, sono stati rilasciati, in attesa del dibattimento.

Inoltre, nella mattinata odierna, i militari del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto per evasione dalla detenzione domiciliare Salvatore Primizio, 33 anni, in quanto sorpreso fuori dalla propria abitazione, sebbene esplicitamente vietatogli da Tribunale di Sorveglianza. L’uomo è stato ricondotto presso la propria residenza in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. Infine i militari della Stazione di Monreale hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per la carcerazione, Carmelo Sergio Lombardo 40 anni, dovendo questi espiare una pena a 3 anni di reclusione per il reato di truffa commesso dal 2001 al 2006.

 

 

Gallery

{yoogallery src=[/images/stories/gallerie/arresti26-04-12] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb127_] thumb_cache_dir=[thumbs100] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[100]}

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna