Studio Radiologico Gargano

Trovata con un panetto di hashish, arrestata una donna

Un giovane, inoltre,  segnalato al prefetto per uso personale

MONREALE, 4 novembre - Nell’ambito dei continui servizi di prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, disposti dal Comando Compagnia di Monreale, a seguito anche di numerose segnalazioni dei cittadini della zona, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monreale, hanno tratto in arresto Rosalia Guarino, 46enne, casalinga di Partinico. Erano circa le ore 20.30 di ieri, quando una pattuglia dei militari dell’Arma, ha notato un’autovettura, Mini Cooper con a bordo due giovani e una donna che da Monreale si dirigeva verso Partinico.

Messisi sulle tracce della mcchina, dopo aver richiesto rinforzi anche di personale in abiti civili, i carabinieri hanno provveduto a fermare il veicolo per identificarne gli occupanti e sottoporli a perquisizione personale. L’immediata perquisizione sul posto del veicolo e dei due giovani consentiva di rinvenire subito, nella disponibilità di uno di loro, mezzo grammo di cocaina confezionato in un involucro di cellophane a forma di goccia. Durante le operazioni di perquisizione non sfuggiva ai carabinieri l’atteggiamento nervoso della donna. Pertanto si decideva di condurla in caserma per essere sottoposta a perquisizione personale da parte di personale femminile.

Qui i sospetti che la donna stesse celando qualcosa hanno avuto conferma. Infatti veniva rinvenuto addosso alla stessa un “panetto” di sostanza stupefacente, verosimilmente hashish, per un peso complessivo di 100 grammi circa confezionato in un involucro di cellophane.

Riscontrata la detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente la Guarino veniva dichiarata in stato di arresto e, dopo le formalità di rito, veniva tradotta presso la casa circondariale “Pagliarelli di Palermo, così come disposto dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Palermo. Nella circostanza, il giovane trovato con mezzo grammo di cocaina veniva segnalato al Prefetto di Palermo per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna