Santa Cristina Gela, tre anziani derubati e malmenati in casa propria

Gli aggressori sarebbero tre rumeni

SANTA CRISTINA GELA, 9 ottobre – Sono stati attimi di terrore per tre anziani di Santa Cristina Gela, che stanotte sono stati derubati e malmenati all'interno di una casa rurale da tre rapinatori, che con ogni probabilità sono di nazionalità rumena.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Monreale, che sono stati avvertiti dalle vittime subito dopo l'irruzione dei malviventi, avvenuta intorno alle 23 di ieri sera. Le vittime sono due coniugi pensionati (rispettivamente 66 e 75 anni) ed una loro ospite di 74 anni. I rapinatori, come hanno raccontato gli anziani ai militari, non avrebbero avuto difficoltà a farsi aprire la porta, poiché le vittime avrebbero riconosciuto al citofono la voce di uno dei tre aggressori, descritto come un loro conoscente.

Quando i rapinatori si sono introdotti all'interno dell'appartamento, poi, hanno ferito i tre amici a colpi di bastone in testa e sul corpo. I romeni, entrati in azione a volte coperto, hanno portato via alcuni gioielli, di cui il valore è ancora da quantificare, e si sono impossessati delle chiavi della Bmw del proprietario di casa. Sono fuggiti a bordo dell'auto e al momento non sono stati ancora rintracciati.

I tre feriti, che non rischiano la vita, hanno lanciato l'allarme ai carabinieri subito dopo l'assalto e sono stati trasferiti al pronto soccorso dell'ospedale Civico dove si trovano ancora ricoverati sotto osservazione per le ferite riportate.

 

.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna