Operazione Alexander, anche l'ultimo implicato è stato arrestato

bachtobji ahmed

Il mazarese Ahmed Bachtobji è stato fermato al porto di Palermo

PALERMO, 5 luglio - Con l'arresto di Ahmed Bachtobji, nato a Mazara del Vallo 28 anni fa, fermato dai carabinieri del Reparto Operativo di Palermo, si chiude il cerchio intorno a capi e gregari del mandamento mafioso palermitano di Porta Nuova..

Il mandamento è stato decapitato due giorni fa, quando è stata condotta l'operazione "Alexander", che ha fatto luce sui rapporti con altri mandamenti, tra cui quello di Brancaccio, Mazara del Vallo e con la Camorra.

Bachtobji, localizzato dai militari dell'Arma prima in Francia, e dopo a bordo di una nave proveniente da Genova, giunta nella serata di ieri nel porto di Palermo, al momento dell'arrivo ha trovato i carabinieri ad attenderlo sulla banchina. I militari, così, gli hanno notificato il provvedimento emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo conducendolo all'Ucciardone.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna