Aci-Giurintano

Caccia fuori stagione, tre uomini denunciati a Pioppo

Sequestrati il fucile e la selvaggina

A tradirli è stata la loro passione per la caccia. Anche perché questa veniva esercitata fuori stagione. Tre uomini sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Monreale. Sono stati bloccati dagli uomini dell’Arma qualche giorno fa, mentre di notte, nelle campagne di Pioppo erano intenti a dare la caccia ai conigli.

L’azione dei carabinieri è scattata a seguito di numerose segnalazioni degli abitanti della zona, che udivano nelle ore notturne spari da arma da fuoco. L’appostamento dei militari, che si sono avvalsi degli uomini delle unità cinofile, si è rivelato proficuo nel corso della notte, quando all’improvviso sono partiti alcuni colpi di arma da fuoco.
Poco dopo i carabinieri hanno individuato un’autovettura che tentava di allontanarsi nelle campagne, ma che è stata bloccata. I tre occupanti venivano identificati e denunciati a piede libero per violazione delle norme che regolano la caccia, anche perché, la successiva perquisizione veicolare, consentiva di rinvenire un fucile da caccia, delle munizioni ed un coniglio, appena abbattuto. Tutto il materiale veniva sequestrato ed il porto d’armi veniva ritirato. La selvaggina, invece, è stata successivamente affidata ad un veterinario per essere sottoposta ad i necessari esami, in attesa delle previste autorizzazioni per la distruzione. Dal Comando provinciale di Palermo assicurano, infine, che «analoghi servizi continueranno anche nei prossimi giorni, al fine di contrastare un fenomeno, quello del bracconaggio, che è molto diffuso nella provincia di Palermo e che potrebbe essere causa di pericolosi incidenti per ignari cittadini».

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna