Accusato di tentato omicidio, rumeno arrestato a Partinico

Avrebbe accoltellato un connazionale la sera di Capodanno

PARTINICO, 24 gennaio - Avrebbe accoltellato un suo connazionale durante la sera di Capodanno. Per questo ieri sera è stato arrestato dai carabinieri del Comando della Compagnia di Partinico con l'accusa di tentato omicidio, Adrian Sandu, 23enne nato in Romania, residente nel Comune palermitano. Il provvedimento cautelare scaturisce dalla piena condivisione da parte dell'Autorità Giudiziaria del quadro probatorio raccolto dai Carabinieri che vede il giovane indagato, responsabile.

I carabinieri avevano soccorso la vittima, trovata sanguinante per terra, nei pressi della chiesa madre del paese con delle grosse ferite d'arma da taglio alla coscia, allo stomaco ed al collo.
Le indagini avviate nell'immediatezza consentivano di individuare l'autore del gesto efferato nel 23enne Adrian Sandu che, dopo l'aggressione, scaturita per futili motivi, si disfaceva del coltello rendendosi irreperibile. Il rumeno è stato condotto nel carcere dell'Ucciardone" di Palermo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna