Altofonte, sorpreso in flagrante a spacciare: arrestato

Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa del giudizio

ALTOFONTE, 22 dicembre – Ad Altofonte, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, i carabinieri della stazione locale, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato di spaccio, il pregiudicato Francesco Alotta, nato a Palermo, classe 1983, residente ad Altofonte, disoccupato.

Il giovane sarebbe stato sorpreso a cedere un involucro in cellophane contenente 6 grammi circa di hashish, dietro il corrispettivo in denaro di 30 euro ad un giovane acquirente non identificato che, disfattosi dello stupefacente è riuscito a darsi alla fuga precipitosamente. La sostanza stupefacente ed il denaro, considerato provento traffico illecito, sono stati sottoposti a sequestro.

Alotta è stato sottoposto al rito della direttissima; dopo la convalida dell'arresto, il Giudice ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna