Comune: il ministero dice sì, arriva la stabilizzazione per altri quattro precari

Una recente manifestazione dei precari monrealesi

Per gli altri arriva la proroga almeno fino al 15 maggio 2017

MONREALE, 23 novembre – Altri quattro precari, appartenenti alla categoria “A”, saranno stabilizzati all’interno dell’organico del comune di Monreale. Ieri sera la commissione Funzione Pubblica istituita presso il ministero dell’Interno ha espresso l’atteso parere favorevole.

Diventano quindi 28 gli ex precari stabilizzati, dopo “l’infornata” di 24 avvenuta lo scorso anno. Un passo ulteriore verso la stabilizzazione di tutto il personale, che va maturando a spizzichi e bocconi, malgrado il comune di Monreale, va ricordato, sia in regime di predissesto.
Nella seduta di ieri sera, inoltre, la commissione ha detto sì pure alla proroga fino al 15 maggio degli altri 57 precari, che, in questo modo, non saranno costretti ad interrompere il loro rapporto di lavoro con il Comune, pericolo che hanno corso annualmente, in coincidenza con la fine dell’anno solare.
La proroga è fino al 15 maggio in ragione della disponibilità finanziaria del Comune, che, così come avvenuto anche l’anno scorso, mette sul piatto le somme in attesa che arrivi il finanziamento della Regione, in grado di provvedere alla copertura per l’interno anno per i contratti di lavoro dei precari.

La Commissione, infine, assecondando le richieste del Comune, ha ratificato la proroga dell’incarico dirigenziale per l’architetto Riccardo Cangemi fino al 30 dicembre del 2017 e quella del “comando” della vigilessa Nobile, proveniente dal Comune di Roccamena.
Soddisfatto il sindaco Piero Capizzi: “Un risultato davvero importante – ha detto il primo cittadino – che arriva in un momento di grosse difficoltà generali, malgrado il Comune di Monreale sia in regime di predissesto quando, invece, tanti altri comuni sono ben lontani dal raggiungere questo traguardo. Quello che non è stato fatto in passato, quando il passo era relativamente facile, lo si sta facendo adesso, in un momento, invece, di grosse difficoltà economiche generali”.

Soddisfazione ha espresso anche il segretario cittadino della Cisl Funzione Pubblica, Nicola Giacopelli, da sempre impegnato nella lotta per la stabilizzazione: “Un passo importante – ha detto il sindacalista – per il quale va dato merito all’amministrazione ed al suo impegno tanto a quello del sindaco, che del segretario generale, che sono stati in grado di assumersi importanti responsabilità”.


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna