Passa in giunta il bilancio di previsione per il triennio 2017/2019

Fra le novità più importanti la costituzione del “Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità”

MONREALE, 9 marzo – La giunta comunale ha approvato oggi il bilancio di previsione per il triennio 2017/2019. Il documento, che è stato votato all’unanimità, è una prerogativa esclusiva della giunta che ha il compito di programmare e realizzar gli interventi nel territorio ed erogare i servizi ai cittadini.

L’approvazione va in direzione del rispetto dei principi contabili, con particolare riferimento all’impatto sugli equilibri finanziari del bilancio annuale e pluriennale. Il bilancio presenta delle importanti innovazioni dal punto di vista finanziario-contabile e programmatico tra cui il Documento Unico di programmazione che sostituisce la Relazione Previsionale e programmatica. Il bilancio di previsione, inoltre, contempla la costituzione del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità (FCDE) che prevede che tutte le entrate di dubbia e difficile esazione, siano accertate per l’intero importo del credito, anche se non è certa la loro riscossione integrale. Fra queste, ad esempio, le sanzioni amministrative al codice della strada, gli oneri di urbanizzazione, ecc.). Per tali crediti è obbligatorio effettuare un accantonamento al fondo crediti di dubbia esigibilità nel bilancio di previsione e vincolare una quota del risultato di amministrazione in sede di rendiconto. Inoltre è stato costituito anche il Fondo Pluriennale Vincolato (FPV), che prevede l’accertamento delle risorse destinate al finanziamento di obbligazioni passive giuridicamente perfezionate esigibili in esercizi successivi a quello in cui è accertata l'entrata.
“L’approvazione di questo bilancio - dichiara il sindaco Piero Capizzi - è molto importante, in quanto ci consente una programmazione in maniera razionale delle spese future e soprattutto di condurre un virtuoso percorso di risanamento già avviato da questo Ente. L’amministrazione comunale, in un’ottica di ottimizzazione - afferma ancora il primo cittadino - concretizza questo bilancio di previsione preservando i servizi resi nell’ambito del sociale e dell'istruzione, del turismo, dell'urbanistica e dell'assetto del territorio. Il documento adesso sarà sottoposto al collegio dei revisori e quindi approderà in Consiglio comunale”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna