Collaborazione tra il Comune e la Soprintendenza, potrà essere pulito il “pupo” della piazza

Contatti tra Capizzi e l’architetto Bellanca: ciascun ente contribuirà al recupero

MONREALE, 8 maggio – Potrebbe arrivare presto la pulizia della statua del Rutelli di piazza Vittorio Emanuele, universalmente conosciuta a Monreale come “il Pupo”, che ormai da tempo versa in condizioni di degrado che di certo non ne esaltano le bellezza e soprattutto non ne evidenziano il decoro.

Un accordo intercorso tra il Comune e la Soprintendenza ai Beni Culturali farà sì che i due enti possano dare entrambi il loro contributo al recupero di un bene monumentale tra i più conosciuti del nostro patrimonio artistico e soprattutto tra quelli a cui i monrealesi sono più affezionati.
Così come è emerso dai contatti tra il sindaco Piero Capizzi e l’architetto Lina Bellanca della Soprintendenza, il Comune si premurerebbe di fornire i materiali necessari alla pulizia, prodotti adatti a far ritornare la statua marmorea ai suoi antichi fasti, mentre il personale della Soprintendenza, con il restauratore Cesare Tinì in testa, farebbe da manodopera, incaricandosi di pulire la statua, che appare quanto mai sporca.
Sarebbe un bell’esempio di collaborazione tra enti, finalizzata al recupero di un patrimonio artistico di assoluto valore, apprezzato dalle migliaia di turisti che annualmente arrivano a Monreale a visitarlo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna