Applausi per l’associazione Te.M.A. per la rievocazione del corteo di Guglielmo

L’evento ha riproposto il fatto storico del 15 agosto 1176. LE FOTO

MONREALE, 21 maggio – Un tuffo nel passato a Monreale, a quel 15 agosto del 1176, quando la città registrò l’arrivo del re Guglielmo II, accompagnato dalla madre Margherita di Navarra, dal vescovo e da tutta la corte, per l'inaugurazione della cattedrale da poco costruita ed in fase di definizione, per essere intitolata con il nome di Santa Maria La Nuova.

La manifestazione odierna, che ha riscosso un buona successo di pubblico, organizzata dall’associazione teatrale Te.M.A., è stata la conclusione di una tre giorni in cui il cortile interno del Collegio di Maria ha ospitato il villaggio-mercato medievale.
Stamattina il corteo ha preso le mosse prima dalla via Torres, quindi – in forma ufficiale – proprio dal Collegio di Maria e si è diretto in piazza Vittorio Emanuele, dove il re e la sua ristretta corte di dignitari attendeva l’arrivo dei sudditi.
In piazza, sotto il municipio, alla presenza delle autorità cittadine, i figurati hanno dato luogo ad uno spettacolo caratterizzato da balli celtici e medievali, che hanno intrattenuto il pubblico.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna