“Pane di Monreale”, sostenibilità e riconoscimento Dop al centro di un seminario del CREA

L'incontro si è tenuto stamattina a Villa Savoia

MONREALE, 25 maggio - Stamattina nel salone di Villa Savoia si è tornato a parlare del pane di Monreale. Un seminario, organizzato dal CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria).

Una presentazione per la sostenibilità del Pane di Monreale nel territorio e nella città di Palermo ,quale maggiore consumatore del prodotto che arriva fervido dai forni monrealesi .
Si è trattato di una seduta ricca di notizie fatti rientrare nel cartellone di manifestazioni organizzate nell’ambito di questa prima Sagra. A dare il benvenuto ai relatori ed ai panificatori presenti, è stato il vicesindaco Giuseppe Cangemi e l’ assessore Filippo Madonia , che hanno portato i saluti e i compiacimenti dell’amministrazione per la eccellente riuscita della manifestazione che ha interessato tutta la città di Monreale con una massiccia presenza di partecipanti portati ad assaggiare anche altri prodotti del territorio locale .
“ Questo seminario – ha affermato Cangemi – legato alla prima sagra del pane di Monreale, che ha avuto un grande successo, serve senza dubbio ad arricchire le conoscenze sul pane di Monreale grazie al contributo di attività di ricerca di diversi enti come il CREA a l’Università di Palermo”. Commentando la due giorni della Sagra del Pane di Monreale ha parlato di “progetto sociale” il presidente dell’associazione dei commercianti Filippo Tusa. “La Sagra è un progetto sociale che coinvolge l’intera città – ha affermato – un progetto che nasce da un pensiero comune. Nonostante la forte tradizione legata al pane che ha la città di Monreale, non si era mai organizzata una simile manifestazione che nonostante le difficoltà, con una grande squadra e con la collaborazione dei panificatori siamo riusciti a portare a compimento”.
E’ stato un evento importante per il presidente della ACM: “Siamo riusciti a far venire tanta gente – ha continuato – ma soprattutto ho visto una comunità legata. Il seminario di oggi è importante per far diventare il pane di Monreale un prodotto DOP per donare la giusta identità a questo prodotto e per far crescere la comunità monrealese. Stiamo già lavorando per la seconda edizione della sagra del pane di Monreale”.
” Avendo coordinato la sagra dal punto di vista del management aziendale – ha aggiunto Vincenza Scala, coordinatrice della sagra – ringrazio tutti coloro che ci hanno creduto. Finalmente Monreale ha la sua sagra del pane che è riuscita a coinvolgere tante realtà, quelle dei panificatori, che non si erano mai avvicinate prima d’ora. Adesso sappiamo cosa dobbiamo correggere, cosa dobbiamo introdurre e siamo aperti a ricevere ogni opinione per migliorare ulteriormente la manifestazione “.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna