Aci-Giurintano

Conclusi i “Giochi della Legalità” 2017: hanno vinto tutti i bambini

Oggi a piazza Guglielmo la cerimonia di premiazione in un clima festoso. LE FOTO

MONREALE, 28 maggio – Hanno vinto tutti i bambini. Gli oltre duecento bambini che per tre giorni si sono simpaticamente sfidati, dando vita alla seconda edizione dei Giochi della Legalità, una manifestazione molto ben organizzata dall’associazione “Giovani Artisti Crescono”, guidata da Giuseppe Moschiera, con il patrocinio del Comune e la partecipazione di associazioni e scuole del territorio.

Stamattina in un festoso clima da stadio, a piazza Guglielmo, si è svolta la fase conclusiva, culminata con la cerimonia di premiazione, che ha visto tutti i piccoli partecipanti felici di ricevere il meritato riconoscimento, dopo tre giorni di fatiche, sotto un sole cocente e alla presenza di centinaia di genitori. Alla manifestazione hanno partecipato i bambini in rappresentanza delle scuole “Francesca Morvillo”, “Guglielmo II”, “Pietro Novelli”, della stessa associazione “Giovani Artisti Crescono” ed infine del Monreale calcio a 5.

All’appuntamento odierno ha preso parte l’amministrazione comunale, sindaco Piero Capizzi e vice Giuseppe Cangemi in testa, con gli assessori Rosario Li Causi e Nadia Battaglia ed i consiglieri comunali Paola Naimi e Valeria Viola (ottime co-organizzatrici della manifestazione), Giuseppe Di Verde, Mimmo Gelsomino, Mimmo Vittorino e Giuseppe Guzzo. L’iniziativa si è avvalsa del prezioso supporto della Protezione Civile, dell’associazione Overland, della Croce Rossa e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

L’appuntamento è all’anno prossimo, quando si svolgerà la terza edizione, dal momento che la manifestazione è stata istituzionalizzata dall’amministrazione comunale e quando, così come stamattina, sarà bello rivedere negli occhi dei tanti bambini la felicità per aver partecipato ad una manifestazione che li ha coinvolti in una full-immersion di tre giorni, che ha dato loro la possibilità di vivere momenti di divertimento puro e di sana competizione.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna