Grisì: emergenza idrica senza fine, Forza Italia chiede l’intervento del Prefetto

“Non è ancora stato avviato il servizio delle autobotti”

MONREALE, 15 luglio – E’ ancora emergenza idrica a Grisì, dove l’approvvigionamento non avviene in maniera regolare ed i disservizi continuano a provocare dei grossi disagi alla cittadinanza. Né, come sembrava dopo l’assemblea dei giorni scorsi, è arrivato il servizio delle autobotti. Ed i consiglieri comunali di Forza Italia, Giuseppe Guzzo ed Antonella Giuliano chiedono l’intervento del Prefetto.

“Non possiamo più tollerare questa ennesima emergenza idrica a carico delle nostre frazioni – affermano i consiglieri forzisti in una nota – Ricordiamo che le norme individuano nel sindaco l’autorità comunale di protezione civile che interviene per il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione, mentre il prefetto assume la direzione unitaria dei servizi di emergenza, anche di natura tecnica, nel caso in cui l’evento, interessando il territorio di più enti locali necessiti di un coordinamento intercomunale, oppure, su richiesta dell’Ente locale, nel caso in cui gli interventi attuabili dal singolo Comune, non appaiano sufficienti a fronteggiare le necessità.
Ora, vista la situazione di stallo venutasi a creare, considerato che l’emergenza riguarda anche il Comune di Alcamo e che non sono state messe in campo azioni di tamponamento delle emergenze in termini di approvvigionamento idrico, chiediamo che il sindaco investa il Prefetto per intervenire prioritariamente sulla necessità di una più idonea distribuzione di acqua alla cittadinanza chiedendo, se del caso, alla Protezione Civile Regionale ed al Ministero della Difesa, l’intervento in emergenza mediante le autobotti”.

Guardì
Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Guardì
Ottica Nuova Visione
Studio Valerio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna