“Storie di libri tra Palermo e Monreale”, un giorno dedicato alla cultura

Un momento del concerto eseguito dagli studenti del liceo Regina Margherita di Palermo

Diverse le iniziative racchiuse nella manifestazione giunta alla sue seconda edizione. LE FOTO

MONREALE, 25 novembre – Con le note, sempre coinvolgenti, dell’inno di Mameli, si è aperta stamattina in un’aula consiliare gremita la seconda edizione di “Storie di libri tra Palermo e Monreale”, rassegna ricca di appuntamenti, tutti nel segno della cultura.

A fare risuonare “Fratelli d’Italia” sono stati i bravissimi studenti del liceo musicale Regina Margherita di Palermo, il cui mini concerto, alla presenza delle autorità, è stato molto apprezzato ed ha dato il “la” ad una serie di incontri che certamente metteranno un mattone importante nella crescita culturale della città, nella quale abbondano gli appuntamenti folkloristici, gastronomici, ma in cui quelli legati ad un miglioramento delle condizioni culturali, soprattutto se realizzati da e per i giovani, non sono mai troppi.
Presentazione di libri, conferenze, riflessioni su argomenti centrali: insomma per un giorno Monreale si è ricordata di non essere solo problemi finanziari, traffico caotico o strade sfossate. Si è ricordata di avere un “patrimonio umano” di primo livello e di essere in grado di guardare avanti con fiducia.
Importanti le presenze, con la partecipazione straordinaria del Comando Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Palermo, della Biblioteca “Ludovico II de Torres”, della Biblioteca Santa Maria La Nuova (Fondo Antico), della Fondazione Unesco Sicilia, della Fondazione Salvare Palermo e dell’Associazione Magistri Maragmae e del club Ferrari di San Vito Lo Capo.
Tra le scuole monrealesi partecipanti hanno accettato l’invito il liceo “Emanuele Basile”, il liceo “Mario D’Aleo”, gli istituti comprensivi ”Francesca Morvillo”, “Guglielmo”, “Antonio Veneziano”, la direzione didattica ”Pietro Novelli, tra quelle palermitane il convitto nazionale “Giovanni Falcone”, l’istituto siperiori “Mario Rutelli”, il liceo “Regina Margherita”, l’istituto alberghiero “Cascino”, il liceo “Ninni Cassarà” e l’istituto superiore ”Pio La Torre”.
Le iniziative andranno avanti per tutta la giornata. Poi il palcoscenico toccherà alla mostra “Van Gogh Multimedia Experience”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna