Eureka Evolution

200 tonnellate in meno di rifiuti in discarica, a novembre la differenziata sale al 12%

Arriva il primo confortante report nel primo mese "pieno" di azione

MONREALE, 7 dicembre – Ad un mese dall’estensione del servizio di raccolta differenziata “porta a porta” a tutto il centro urbano di Monreale arrivano i primi buoni risultati. I cittadini residenti nelle zone interessate dal servizio, in generale, hanno risposto bene alle nuove modalità di raccolta differenziando i propri rifiuti e facendo conseguire già in questo primo mese un buon quantitativo di raccolta.

Sono stati infatti raccolti nel solo mese di novembre dal porta a porta ben 135.760 chili di rifiuti debitamente differenziati dagli utenti secondo le diverse tipologie: tra queste spiccano ben quasi 40 tonnellate (39.960 chili) di carta e cartone, 11.440 chili di imballaggi in plastica, 10.610 chili di imballaggi in vetro e 52.450 chili di umido. A questi vanno aggiuntele quantità di rifiuti ingombranti e altre tipologie varie.
Rispetto al mese di novembre 2016 con un conferimento di indifferenziato pari a 1.172.510 chili, con questo primo mese di estensione del “porta a porta” si è avuta una riduzione di ben più di 200 tonnellate (204.010 chili, per la precisione) dei rifiuti indifferenziati conferiti in discarica con un conferimento pari a 968.500 chili. Il che, oltre ad innalzare al 12% il livello di raccolta differenziata, ha comportato già in questo primo mese un notevole risparmio nei costi di conferimento.
“Questo primo dato - dichiara l’assessore Giuseppe Cangemi - oltre ad incoraggiarci, dimostra come l’impegno profuso dall’amministrazione su questo fronte inizi a dare i primi frutti positivi per cui ringrazio tutti gli operai della ditta Mirto che con me stanno portando avanti questo importante progetto di cambiamento e tutti gli uffici comunali che mi sostengono ogni giorno nelle attività portate avanti”.
“La città sta rispondendo bene - commenta il sindaco Piero Capizzi - e nonostante ancora qualche episodio di maleducazione, è stato conseguito un buon risultato che qualifica la nostra comunità. Non è solo una dimostrazione di rispetto per l’ambiente ma soprattutto la prova concreta che nella nostra città la raccolta differenziata è una ormai una realtà che va sempre più concretizzandosi. Continuando su questa strada anche nei prossimi mesi, non appena possibile, avremo la possibilità di rivedere le tariffe tari. Possiamo affermare con orgoglio di essere stata la prima amministrazione in grado di avviare una serie politica di raccolta differenziata, avendo il coraggio di togliere i cassonetti dalle strade. Ricordo però, che nessun risultato è possibile senza una efficace e fattiva collaborazione dei cittadini che ringrazio per il loro senso civico”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna