Inaugurato ieri nel complesso monumentale Guglielmo II il presepe vivente dell’associazione Te.M.A.

I monrealesi accorrono numerosi in aula consiliare. LE FOTO

MONREALE, 24 dicembre – Ha avuto luogo ieri sera intorno alle 18 l’inaugurazione del presepe vivente monrealese, allestito anche quest’anno dall’associazione Te.M.A. guidata da Salvo Giaocnia, alla presenza del sindaco Piero Capizzi, dell’assessore Giuseppe Cangemi e del presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Di Verde: la manifestazione è iniziata con l’ingresso di San Giuseppe e di Maria nel complesso monumentale, dove già ad accoglierli pastori e lavoranti riempivano i vicoletti allestiti nell’aula consiliare, per l’occasione totalmente stravolta.

Paglia sul pavimento, candele accese, legno da ardere sul fuoco; colori, odori, melodie orientaleggianti: tutto sembra ricordare la notte di Betlemme.
“L’associazione Te.M.A. si è occupata della realizzazione dell’evento, le scenografie sono state curate da noi e il tutto è stato possibile grazie anche all’ausilio del Comune”, asserisce il presidente dell’associazione Salvo Giaconia.

La fredda aula si trasforma, per questo periodo natalizio, in un caldo e accogliente rifugio; girando attraverso il presepe, camminando sulla paglia, ci si ritrova completamente immersi in un’atmosfera piacevole, il tepore del fuoco accompagna i visitatori, accolti dal falegname, dalla tessitrice, è possibile inoltre degustare prodotti culinari come il pane azzimo.
La visita si conclude davanti all’angolo dove giace ansimante Maria, confortata dalle cure di un premuroso Giuseppe.

 

 

Ottica Nuova Visione
Win App - piccolo
Trapani fratelli