Studio Radiologico Gargano

Monreale, la vita notturna invivibile del quartiere Ciambra

Schiamazzi, atti di vandalismo e disturbo alla quiete pubblica e privata. LE FOTO

MONREALE, 14 marzo - Volendo, possono essere archiviati alla voce: ragazzate. Possiamo sostenere che si tratti di qualche bravata, commessa da giovani “schiffarati”, che non sanno come impiegare meglio il loro tempo. In realtà si tratta di gesti assai riprovevoli, che creano parecchie difficoltà ed infastidiscono non poco i residenti che infatti si dicono stanchi e si rivolgono alla nostra redazione.

Succede nel quartiere “Ciambra”, il più antico di Monreale, assieme al Pozzillo, dove i residenti, per la maggior parte anziani, sono costretti a sopportare le piccole “scorribande” di qualche giovinastro maleducato con paura e soprattutto rabbia.
Uno degli ultimi episodi è della settimana scorsa (le foto si riferiscono proprio a quello), quando qualcuno, di certo non da solo, senza e ritegno, ha distrutto vasi e fioriere, disturbando inoltre continuamente i residenti suonando i campanelli e schiamazzando ad alta voce senza alcun freno.
“È necessario - scrivono i residenti, rivolgendosi alla redazione di Monreale News - che il quartiere più antico di Monreale venga tutelato con mezzi tecnologici moderni, quali videocamere, zone di ascolto collegate con la caserma dei carabinieri e della polizia locale per meglio individuare i colpevoli ed assicurarli alle giuste punizioni.

Questa denuncia vuole essere da monito affinché l’amministrazione comunale e gli organi di polizia competenti siano più vigili nel quartiere al fine di scongiurare i continui episodi di vandalismo che danneggiano l'immagine civile della borgata.
Tutto il quartiere della Ciambra che vuole vivere nella tranquillità di sempre, auspica che l’amministrazione comunale, nel più breve tempo possibile, possa installare le telecamere e la strumentazione tecnologica richiesta”.

Commenti  

#1 zu toto 2018-03-15 13:41
Anche io nel quartiere S. Vito sono stato costretto a causa di queste scorribande a togliere le fioriere che avevo messo davanti la porta di casa. Evidentemente il degrado e lo squallore sono piu' graditi ai giovani monrealesi, e a proposito della tecnologia si fa presente che il privato cittadino che volesse far da se rischia pure una denuncia per violazione della privacy.... allora teniamoci le strade squallide e sporche.
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna