Monreale ricorda il capitano Emanuele Basile nel 38° anniversario dell’agguato

Scoperta la lapide restaurata a piazza Canale. LE FOTO e IL VIDEO

MONREALE, 4 maggio – Da quel 4 maggio 1980 sono passati già 38 anni, ma Monreale non ha dimenticato il sacrificio del capitano dei carabinieri, Emanuele Basile assassinato dalla mafia a piazza Canale, alla presenza di centinaia di persone, mentre erano in corso i festeggiamenti in onore del SS.Crocifisso.

Oggi quel sacrificio è stato commemorato sul luogo del delitto, con una breve e sobria cerimonia organizzata dall’Arma dei carabinieri, alla presenza di numerose autorità. Nel corso della manifestazione, che ha registrato la partecipazione di un confortante numero di cittadini, nonostante le cattive condizioni del tempo, è stata scoperta una lapide recentemente restaurata dal maestro Nicolò Giuliano.
Al termine della manifestazione la figura dell’ufficiale tarantino è stata ricordata dal sindaco di Monreale, Piero Capizzi e dal generale Riccardo Galletta, comandante della Legione carabinieri Sicilia.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna