Al via il tavolo tecnico tra Poste italiane e Comune di Monreale

Sul tavolo diverse soluzioni per il miglioramento del servizio di recapito della corrispondenza

MOREALE, 23 maggio - Come annunciato nei giorni scorsi, il sindaco Piero Capizzi ha incontrato ieri in Sala Rossa, i vertici di Poste Italiane per parlare di recapito nelle contrade e frazioni del territorio di Monreale e dei servizi postali in generale.

Per il comune hanno partecipato anche gli assessori Paola Naimi, Alessandro Zingales e Mimmo Gelsomino e i due consiglieri Giuseppe Guzzo e Antonella Giuliano con i quali l’azienda aveva già avviato un dialogo nei mesi scorsi. Per Poste Italiane erano presenti il capo dell’area logistica Franco Leo, il capo della qualità Alberto Donato e i rappresentanti del Servizio di Comunicazione Territoriale. Nel corso dell’incontro, che si è svolto in un clima molto cordiale e collaborativo, si sono identificate le azioni da mettere in campo, tra le quali l’istallazione di cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio. Nelle prossime settimane saranno effettuati i primi sopralluoghi congiunti, azienda e comune, per identificare le aree dove intervenire.

L’azienda coglie l’occasione per ricordare che, a seguito della liberalizzazione del mercato, il servizio di recapito delle fatture di utilities e di posta commerciale di istituti bancari, è affidato anche ad altri operatori postali. L’azienda ha ringraziato il sindaco Capizzi per la collaborazione mostrata, consapevole che la sinergia con le istituzioni porterà risultati e benefici per l’intera comunità. Il sindaco Capizzi e i rappresentanti dell’amministrazione comunale, infine, hanno espresso il loro apprezzamento per la collaborazione mostrata da Poste Italiane.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna