Il sindaco Capizzi accoglie don Luigi Merola il prete ‘anticamorra’

Oggi al Giardino degli Aranci il sacerdote illustrerà le sue attività

MONREALE, 16 giugno - È stato accolto ieri pomeriggio a Monreale dal sindaco Piero Capizzi e dal presidente del parlamento della legalità internazionale Nicolò Mannino, don Luigi Merola sacerdote “anticamorra” e fondatore di “A Voce De Creature”.

Don Luigi Merola da mesi condivide gli ideali e le finalità del movimento fondato da Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco e proprio alla luce di questo comune impegno culturale ha accettato di venire nella città normanna in occasione della chiusura di un intenso anno di attività culturali. Oggi alle ore 19,30 nella terrazza del Il Giardino degli Aranci don Luigi Merola racconterà la sua storia e come da sacerdote ha tirato fuori dalla strada tanti bambini. A lui verrà conferito il premio memorial Giovanni Paolo II, controfirmato da monsignor Michele Pennisi arcivescovo di Monreale e guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale.
“Siamo sempre pronti - ha affermato Capizzi - ad accogliere e promuovere iniziative che riguardano il rispetto delle regole a favore della legalità e del vivere civile”.
In mattinata don Luigi sarà a San Giuseppe Jato. Alle 11 sarà presso l’Aula Consiliare. Alle 12.30, al termine dell’incontro alla Casa del Fanciullo, il prete campano sarà accompagnato al Giardino della Memoria, per rendere omaggio a Giuseppe Di Matteo e a tutte le vittime della criminalità organizzata.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna