Si è spento Nino Dragotto ‘storico’ segretario del Comune di Monreale

Aveva 84 anni. Durante il suo ufficio si sono succedute diverse amministrazioni municipali

MONREALE, 17 luglio – E’ venuto a mancare venerdì scorso, all’età di 84 anni, Nino Dragotto, già segretario generale del Comune di Monreale dal 1977 al 1991, durante le giunte guidate dai sindaci Li Calsi, Sirchia, Giangreco, Demma, Giacopelli, Mortillaro, Marceca e Gorgone.

Aveva iniziato giovanissimo la carriera, transitando anche dal Comune di Caltagirone e, dopo una lunga permanenza nel Comune di Monreale, era andato a guidare, sempre come segretario enerale, il Comune di Termini Imerese, da dove era andato in pensione nel 1998, dopo una parentesi come amministratore straordinario presso la USL 58 dal 92 al 93. Molto conosciuto in tutta la provincia, Dragotto è stato un punto di riferimento per tanti amministratori e per tutta la burocrazia comunale. Era originario di Reitano, in provincia di Messina, di cui è stato sindaco dal 1998 al 2003, ma si era trasferito con la famiglia a Palermo e poi, successivamente, a Monreale, dove aveva molti amici.
Proprio per la sua competenza professionale, imparzialità e carisma era stimato dai dipendenti comunali monrealesi che ritrovavano in lui un punto di riferimento sereno e comprensivo, sempre pronto e disponibile a dare consigli e delucidazioni, senza supponenza e con il tipico atteggiamento del buon padre di famiglia; ciò, sicuramente, facilitava la gestione della complessa macchina comunale. Sposato con Ina Di Maio, papà di quattro figli: Antonella, Dario, Valentina e Sergio, è rimasto, da sempre, legato alla città normanna dove ha continuato a vivere con la sua famiglia anche dopo la pensione.
Ai funerali, che si sono svolti nella chiesa di Santa Teresa, celebrati da Don Innocenzo Bellante, hanno preso parte il sindaco Piero Capizzi, l’assessore del Comune di Palermo Gaspare Nicotri, anche lui ex segretario generale del Comune di Monreale, l'ex sindaco Stefano Gorgone, il vicesegretario generale Giancarlo Li Vecchi e numerosi dipendenti comunali e amici. Antonino Dragotto si è spento nel giorno del Festino di Santa Rosalia, dopo un periodo di sofferenza che ha accettato con grande lucidità, nel silenzio, avendo sempre vicino la famiglia e i suoi affettuosissimi nipoti. “La sua pacatezza e la sua signorilità – afferma una nota del Comune - resteranno impresse, perchè con lui si chiude, come hanno detto tanti colleghi, una bella pagina della storia del Comune di Monreale”. Antonino Dragotto è stata sepolto a Reitano, nella tomba di famiglia. Alla famiglia sono pervenute le condoglianze del sindaco Piero Capizzi e dell’amministrazione comunale.

Alla famiglia Dragotto le condoglianze più sentite da tutto lo staff di Monreale News.

 

Studio Valerio
Ottica Nuova Visione
Di Fulco - Macelleria