Dalla Regione 50 milioni per proteggere i boschi dagli incendi e dalla calamità

È lo stanziamento previsto dalla sottomisura 8.3 del Psr 2014-2020

PALERMO, 1 ottobre - Cinquanta milioni di euro per proteggere i boschi dagli incendi, dalle calamità naturali e dagli eventi catastrofici. È la dotazione finanziaria del bando - predisposto dal dipartimento regionale dello Sviluppo rurale, guidato da Mario Candore - relativo alla sottomisura 8.3 del Psr 2014-2020. Possono accedere ai contributi, soggetti privati (singoli o associati) e pubblici (Comuni, Regione e altre amministrazioni). Le domande di partecipazione potranno essere caricate sul portale Sian, a partire dal primo dicembre 2018 e sino al 29 maggio 2019.

“È un’occasione da non perdere - sottolineano il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore Edy Bandiera - per contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici, alla difesa del territorio e del suolo, alla prevenzione dei rischi naturali, alla depurazione e regimentazione delle acque, oltre che alla tutela e conservazione della biodiversità”.
Gli interventi di prevenzione dagli incendi possono interessare solo le aree a molto alto, alto e medio rischio incendio. Il bando è stato già pubblicato sul sito web del dipartimento e da domani anche sul portale del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 (www.psrsicilia.it).

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH