Forestali, dopo il maltempo c’è la proroga dei contratti

Scongiurato lo stop alle attività lavorative. Soddisfatti i sindacati

PALERMO, 5 novembre – C’è anche la prosecuzione dell’attività lavorativa dei forestali fra le misure varate ieri dalla Giunta regionale di governo a seguito dei tragici fatti che hanno investito la Sicilia occidentale, sferzata dal maltempo, che ha fatto dodici vittime.

Ieri, infatti, l’esecutivo Musumeci ha autorizzato il dirigente generale del dipartimento regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale, Mario Candore a far proseguire l’attività dei lavoratori forestali, che già nella giornata odierna, quando sarebbe cominciato il loro stop forzato dal lavoro, possono riprendere l’attività lavorativa. Inoltre nei prossimi giorni saranno riavviati al lavoro i dipendenti stagionali dei consorzi di bonifica della Sicilia orientale, che non hanno raggiunto le garanzie occupazionali. Per quanto riguarda i lavoratori dell’ESA, già da oggi saranno utilizzati per affrontare l’emergenza che si è determinata a seguito degli eventi calamitosi di questi giorni. “Apprezziamo le decisioni della giunta di Governo – affermano soddisfatti in una nota congiunta Alfio Mannino, Pierluigi Manca e Nino Marino, rispettivamente segretari generali Sicilia di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil - che vanno nella direzione delle richieste da noi avanzate nei giorni scorsi con la missiva che avevamo inviato al presidente Musumeci e all’assessore Bandiera”.

Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione