Decreto Sicurezza, anche ‘Liberi di lavorare’ dalla parte di Orlando

L’associazione, inoltre, invita le altre presenti sul territorio ad aderire all’iniziativa

MONREALE, 8 gennaio – Anche l’associazione “Liberi di Lavorare”, presieduta da Biagio Cigno, sta dalla parte del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando sulla questione del cosiddetto “Decreto sicurezza”.

Lo rende noto attraverso un comunicato stampa con il quale fa sapere di “far proprie le motivazione che hanno indotto l’ArciLink ed Agrisocial, a scrivere al sindaco di Monreale Piero Capizzi, invitandolo a mettere in atto tutte le iniziative necessarie dando incarico ai dirigenti comunali, così come già fatto dal Sindaco di Palermo Leoluca Orlando”. L’associazione, inoltre, invita tutte le altre associazioni presenti nel territorio, a farsi parte attiva aderendo all’iniziativa.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna