Monreale: perde una borsetta, la Polizia Municipale gliela restituisce dopo quasi un anno

Grande gioia per una bambina monrealese per un oggetto che credeva ormai smarrito

MONREALE, 9 gennaio – Essere la Polizia della città è anche questo: trovare un porta documenti, apparentemente senza alcun riferimento circa la proprietà, conservarlo tra gli oggetti smarriti e, prima della devoluzione dopo un anno, come previsto dalle norme in materia, da un più attento controllo a dei foglietti microscopici ripiegati, risalire alla proprietaria.

È quello che è successo a Monreale, dove Sara Parisi, una bambina che il mese scorso ha compiuto 10 anni, si è vista restituire la propria borsetta, smarrita ormai da diverso tempo. Dal controllo anagrafico alla consegna a domicilio, e' stato un tutt'uno, con grande gioia della proprietaria e soddisfazione degli operatori di polizia municipale.
Nella foto il momento della riconsegna effettuata dai rappresentanti della Polizia Municipale: ispettore Gaetano Ingrassia ed agente Rosaria Pituccio.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH