Coronavirus, 1.423 nuovi casi e 34 vittime in Sicilia

Ancora una volta si registra un triste primato

PALERMO, 6 novembre – Continuano le attività di monitoraggio della situazione epidemiologica in tutto il territorio siciliano: questo fine settimana saranno molti i comuni dell’Isola in cui verranno processati i test rapidi in modalità drive-in. Le città interessate dal provvedimento saranno quelle con 30 mila o più abitanti, tra cui Monreale, Gela, Caltanissetta, Enna e Vittoria.

Sia per la campagna di screening che per fornire un supporto agli ospedali l’Asp di Palermo ha assunto circa 188 medici. Le risorse saranno assegnate agli ospedali palermitani, a Partinico, Termini Imerese e Petralia Sottana nonché impiegate tra le Unità Speciali di Continuità Assistenziale.
Sono 1.423 i casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime ventiquattro ore, a fronte di 9.525 tamponi processati. Gli attuali positivi sono 19.513: di questi, 1.316 sono ricoverati in degenza ordinaria (+12) e 159 in terapia intensiva (+2). Le vittime sono state 34, i dimessi guariti 402.

 

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria