Aci-Giurintano

Ho sempre mantenuto i rapporti col gruppo e il gruppo sapeva della rotazione in giunta

Il sindaco di Monreale, Piero Capizzi

“Piuttosto, come mai Intravaia non ha votato il correttivo al consuntivo 2015?”

MONREALE, 21 luglio – “Ho sempre mantenuto rapporti corretti e proficui col gruppo consiliare di Alternativa Civica, rapportandomi costantemente con il capogruppo. Per questo trovo molto strane le dichiarazioni del consigliere comunale, Salvo Intravaia”.

Non si è fatta attendere la replica del sindaco Piero Capizzi, dopo le esternazioni del consigliere di Alternativa Civica, pubblicate oggi da Monreale News, che non risparmiava critiche al primo cittadino in merito alla revoca dell’incarico assessoriale all’assessore Taibi, espressione della lista “In Autonomia e Libertà”, sostituito da Gery Valerio, rappresentante di Alternativa Civica.

“Sono dichiarazioni che mi stupiscono e che attribuisco ad una presa di posizione personale– afferma Capizzi – proprio perché la rotazione era stata discussa all’interno del gruppo e da questo sollecitata più volte nelle ultime riunioni, nell’ottica di un rilancio dell’azione di giunta per i prossimi due anni. Piuttosto, dal momento che Intravaia lamenta una mancata concertazione, vorrei chiedergli: lui con chi ha concordato il suo comportamento nella seduta consiliare del 28 giugno scorso, quando il Consiglio ha votato un atto estremamente importante per il futuro della città, quale quello del correttivo al consuntivo 2015 e lui, dopo aver marcato la sua presenza si è allontanato dall’aula senza votare quell’atto fondamentale?

Il mio compito - conclude Capizzi - è quello di portare avanti il programma che abbiamo presentato alla città alle amministrative di tre anni fa. Lo porterò avanti per con chi ci vuole stare. Chi vuole abbia il coraggio di dirlo con chiarezza, senza bisogno di arrampicarsi sugli specchi”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna