Si apre la crisi di Natale: il Pd è fuori dalla giunta

Il sindaco di Monreale, Piero Capizzi

Capizzi: “La mia amministrazione non è una macchinetta automatica che distribuisce prodotti”. IL VIDEO

MONREALE, 22 dicembre – Adesso è ufficiale: il Partito Democratico è fuori dalla giunta: gli assessori Nadia Battaglia e Filippo Madonia hanno rassegnato le proprie dimissioni, confermando, quindi, quella linea basata sull’aut-aut dettata al sindaco Piero Capizzi: o noi o il gruppo Zuccaro, adesso passato al Cantiere Popolare” di Saverio Romano.

Capizzi aveva chiesto ai Democratici la garanzia “Quadrante”, manifestando la volontà di inserire in giunta proprio il nome del segretario cittadino del PD, eletto al termine del congresso di domenica scorsa. Un modo per coinvolgere ancora di più il partito, obbligandolo a metterci la faccia del segretario, a maggiore garanzia. Da parte dei Dem, però, ci sarebbe stato un diniego a questa richiesta, con la conferma, pertanto, della linea venuta fuori proprio dal congresso.
Nel corso di una esauriente intervista, rilasciata in esclusiva alla nostra testata, il primo cittadino spiega il suo punto di vista.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna