Soli alle amministrative a Monreale? Meglio soli che male accompagnati

Matteo Salvini intervistato a Monreale

"Salva Roma? Non ci sono sindaci di serie A e di serie B. Bisogna aiutare tutti"

MONREALE, 25 aprile – “Da soli alle amministrative monrealesi in un sistema elettorale che predilige le coalizioni? Beh, a volte, meglio soli che male accompagnati”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, arrivato oggi a Monreale, nell’ambito della sua visita in Sicilia in occasione del 25 aprile.

Salvini, che si è fermato a scattare numerosi selfie con decine e decine di sostenitori e simpatizzanti, dopo aver visitato la cattedrale ed avere ascoltato le consuete spiegazioni sapienti di don Nicola Gaglio, si è soffermato con i giornalisti all’uscita del duomo.
Numerosi i temi toccati, che proponiamo nell’intervista video pubblicata alla fine di questo articolo. Il vicepremier, inoltre, ha risposto sul cosiddetto “Salva Roma”, in una città, come quella di Monreale, dove non è intervenuto il salvataggio del governo centrale, ma è stato dichiarato lo stato di dissesto finanziario dalla Corte dei Conti.
“Non ci sono sindaci di serie A e di serie B – ha affermato Salvini – e i ministri della Lega si sono impegnati a portare in Consiglio un provvedimento che aiuti tutti i comuni in difficoltà e ce ne sono centinaia, a nord e a sud. Bisogna aiutare tutti. Il Consiglio dei Ministri e poi il Parlamento prenderanno in considerazione tutti i comuni che hanno bisogno. Ma ovviamente non abbiamo soldi da distribuire a destra e a manca. Però se c’è qualcosa da fare bisogna farla per tutti”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna