Sostituire La Fiora? Non c’è alcuna fretta

Il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono

“Se lo faremo, sarà solo dopo un ragionamento con le forze che compongono la mia maggioranza”

MONREALE, 17 luglio – Non sembrano esserci le condizioni per una sostituzione immediata dell’assessore al Bilancio, Giuseppe La Fiora. La giunta, al momento attuale, è formata da sei unità, dopo la recente nomina di Ignazio Davì e Sandro Russo e può deliberare regolarmente.

Lo lascia intendere il sindaco Alberto Arcidiacono, annunciando che se avverrà una nuova nomina, avverrà dopo una ragionamento complessivo con le forze politiche. Sull’argomento era intervenuto oggi l’ex sindaco Piero Capizzi, sollecitando la nuova amministrazione ad un rapido intervento riguardante un tecnico, alla luce delle dimissioni dell’assessore La Fiora, ma anche della cessazione dell’incarico del segretario comunale, dirigente del settore Finanze e del pensionamento del ragioniere Salvatore Modica, memoria storia dell’ufficio Bilancio.

“A Giuseppe La Fiora – ha detto Arcidiacono – va tutta la mia stima e la mia comprensione. Vorrei ricordare che prima di insediarsi in giunta, lo stesso ha rinunciato, adesso e per sempre, ad intascare una cifra che avrebbe certamente ottenuto in virtù di un ricorso che aveva presentato. Solo un pazzo, quindi, dopo la rinuncia si sarebbe dimesso dopo nemmeno due mesi. La verità è che i problemi personali vengono prima di un incarico politico. La Fiora ha aspettato opportunamente che la giunta venisse ampliata, per consentirle di deliberare, poi, purtroppo, ha dovuto effettuare la sua scelta personale, che ovviamente rispetto.
Adesso non abbiamo l’obbligo di procedere con immediatezza alla sostituzione di Giuseppe La Fiora. Al momento andiamo avanti così. Dopo di che, se la maggioranza riterrà opportuno nominare un nuovo assessore, apriremo un ragionamento con le forze politiche che compongono la mia maggioranza”. Arcidiacono, pertanto, almeno per il momento, tratterrà per sé la spinosa delega riguardante gli affari finanziari.

 

 

COMMENTS_LIST_HEADER  

#1 Giovanni Giovedì, 18 Luglio 2019
Rispetto la decisione del Dottore La Fiora, però come si fa a non essere preoccupati per il vuoto che lascia nel settore strategico del bilancio e del patrimonio che ce tanto bisogno di essere amministrato viste le condizioni in cui si trova ( omissis.....) la speranza che io nutro è che a breve termine la nuova amministrazione regolarizzi alcune situazioni dell'edilizia economica e popolare che fanno parte della gestione comunale .
Giovanni Schimmenti
BUTTON_QUOTE

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH