ICCN, il monrealese Natale Giordano nuovo segretario dell'Ufficio Regionale per l'area Euromediterranea

Natale Giordano

L'assemblea dei delegati ha assegnato l’Ufficio alla Sicilia

AGRIGENTO, 20 dicembre – Si è conclusa il 18 dicembre scorso la VI Assemblea Generale dei delegati ICCN ad Agrigento, che ha segnato importati decisioni nella vita dell'Organismo Internazionale riconosciuto dall'UNESCO sin dal 2012.

Quella di maggior rilievo riguarda l'affidamento alla Sicilia della gestione dell'Ufficio Regionale per l'area Euromediterranea, di cui sarà segretario incaricato Natale Giordano, Manager della IV Commissione del Coppem, che coordina le attività della nutrita compagine siciliana dell'ICCN.
Monrealese, 50 anni, Natale Giordano opera da oltre vent'anni nell'ambito della cooperazione culturale internazionale, gestendo progetti complessi nella promozione del Patrimonio Culturale come strumento di Sviluppo sostenibile e di Dialogo tra le Culture.

"La nomina di Segretario incaricato dell'Ufficio Euromediterraneo dell'ICCN per me - afferma il nuovo Segretario - è un grande onore, che condivido con tutti coloro che hanno contribuito a rendere eccezionali le recenti giornate di lavoro svolte nell'emozionante paesaggio della Valle dei Templi di Agrigento. E' il coronamento di un processo di collaborazione con l'ONG con sede in Corea del Sud che nasce sin dal 2008.
Ad Agrigento le Delegazioni di oltre venti Paesi hanno dichiarato il loro pieno sostegno alla decisione di impegnarsi per rilanciare le Eredità Immateriali come strumento di Dialogo e di Pace, oltre che di crescita socioeconomica e di coesione sociale.

Ma è anche una grande responsabilità. A nessuno infatti sfugge il fortissimo clima di tensione in atto nella Regione Euromediterranea. Sopratutto all'indomani del vile attentato a Berlino e dell'uccisione dell'Ambasciatore Russo in Turchia. Tutto questo mentre in Siria, in Libia, in Iraq migliaia di persone sono sotto terrore e molti civili periscono quotidianamente.
Questo è inaccettabile. L'odio e la paura non devono prevalere sulla forza del Dialogo e il nuovo Ufficio che nasce in Sicilia darà tutto il proprio contributo affinchè i valori UNESCO prevalgano e il Mediterraneo diventi un'area di Pace, Sicurezza e Prosperità condivisa - ha concluso il neo Segretario".

 

Calcetti Florio

Calcetti Florio

Calcetti Florio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna