Studio Radiologico Gargano

Il cubo di Rubik? Una bazzecola da pochi secondi

Il monrealese Gabriele Longo al secondo posto all’Etna Open2018

CATANIA, 15 gennaio – Ha avuto luogo ieri la manifestazione Etna Open 2018 di speedcubing, che ha visto sul podio il monrealese Gabriele Longo, secondo a livello regionale nella risoluzione del cubo di Rubik in pochi secondi.

Gabriele ha raggiunto la seconda posizione nella categoria del cubo 3x3, la seconda nella categoria 3x3 con una mano e la terza posizione nella categoria cubo 2x2, piazzandosi tra i migliori speedcuber della manifestazione siciliana, che ha registrato una partecipazione di 60 concorrenti.

Il diciottenne appassionato da anni di speedcubing ha già partecipato ad altre gare: ha preso parte anche negli anni passati alla competizione siciliana e si è classificato 15esimo nei Campionati Italiani di dicembre 2017, raggiungendo una media di 11,90 secondi e un tempo singolo di 9,94 secondi. “I Campionati Italiani di speedcubing sono stati per me una bellissima esperienza, in cui ho avuto modo di conoscere persone nuove e di trovarmi faccia a faccia con quelli che considero degli esempi da seguire: Berta García Parra, campionessa europea nella risoluzione del cubo da bendato; Cornelius Dieckmann, uno dei più veloci speedcuber del mondo” così dichiara Gabriele, entusiasta delle esperienze vissute, tra i festeggiamenti degli amici che lo hanno visto, anno dopo anno, allenarsi con costanza ed impegno fino ai soddisfacenti risultati dell’ultimo periodo.

Il record personale del ragazzo ad oggi è di circa 6 secondi nella risoluzione del classico cubo 3x3; Gabriele continuerà a seguire la propria passione, che da sempre lo caratterizza, e si augura che uno dei record stabiliti durante l’allenamento personale possa verificarsi durante le prossime competizioni, il che potrebbe portarlo ad aggiudicarsi la prima posizione a livello regionale e a piazzarsi sul podio dei Campionati nazionali.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna