Palermo, oggi rituale celebrazione della messa in onore di Santa Rosalia

Orlando: “Il 4 settembre si intreccia con il ricordo del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”

PALERMO, 4 settembre - Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato questa mattina alla celebrazione della messa in onore di Santa Rosalia, che è stata officiata da monsignor Corrado Lorefice al santuario di monte Pellegrino. Per il Comune erano presenti il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, gli assessori Marano, Riolo, Marino, Cusumano e Nicotri e il comandante della Polizia Municipale, Vincenzo Messina.

Palermo, domani si celebra la seconda edizione della “Giornata dell’Onestà”

L’iniziativa coincide con il 35° anniversario dell’omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa

PALERMO, 2 settembre – Ci saranno pure le opere di ceramica di Maria Grazia Bonsignore tra quelle esposte nel corso della “Festa dell’Onestà”, che si terrà domani a Palermo, per commemorare l’omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo, avvenuto in via Isidoro Carini, nel giorno del 35° anniversario.

Palermo, le foto segnaletiche dei borseggiatori a bordo dei bus: “Non siete graditi a bordo”

Il messaggio è stato affisso sulle linee 101 e 102

PALERMO, 2 settembre – “Non ti vogliamo sui nostri bus”, firmato Amat Palermo. Questo il messaggio affisso da questa mattina all’interno dei bus 101 e 102 del capoluogo siciliano, rivolto al borseggiatore seriale arrestato dalla Polizia lo scorso 29 agosto che dopo la scarcerazione si era vantato sui social network. L'Azienda pubblica che gestisce i servizi per la mobilità nella città ha ritenuto necessario assumere questa iniziativa a tutela di tutti coloro, cittadini e turisti, che utilizzano il servizio di trasporto pubblico.

Lavori allo svincolo di Tommaso Natale, da martedì 6 settembre chiusura delle rampe sulla A29

Gli interventi dureranno fino al 29 settembre. Necessario seguire percorsi alternativi

PALERMO, 1 settembre - A partire dalle 6 di martedì 5 settembre, e fino al 29 settembre, per lavori in esecuzione da parte dell’amministrazione comunale di Palermo, che gestisce lo svincolo di via Tommaso Natale, sarà necessario chiudere al traffico le rampe in entrata e in uscita verso via Tommaso Natale dall’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo”. Lo comunica l’Anas.

Libero Grassi voleva affermare il suo diritto di fare l’imprenditore in una terra di mafia

Commemorazione stamattina dell’uomo che si oppose al pizzo, ucciso 26 anni fa

PALERMO, 29 agosto – “La città di Palermo oggi si riunisce per ricordare un grande uomo che voleva affermare il diritto di essere imprenditore in terra di mafia, diritto che gli è stato barbaramente negato dalla violenza, dal silenzio e dall'omertà in un tempo in cui la mafia aveva ancora il volto delle istituzioni".

Palermo, la Guardia di Finanza sequestra beni a Cosa Nostra per 1,6 milioni di euro

Lente d’ingrandimento sui mandamenti di Brancaccio, Boccadifalco-Passo di Rigano e San Lorenzo

PALERMO, 23 agosto – I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo, sulla base di provvedimenti emessi dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, al termine di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo, hanno sequestrato beni per un valore complessivo di circa 1.600.000 euro nell’ambito di diverse operazioni, rivolte a elementi di spicco di “Cosa Nostra”, ovvero contigui all’organizzazione.

Palermo, ruba la collana a un ghanese, arrestato dai carabinieri

Salvatore Tolomeo è finito ai domiciliari

PALERMO, 22 agosto – Ieri sera, verso le 23,30, i carabinieri della Stazione di Palermo Olivuzza si trovavano nei pressi del Castello della Zisa, impegnati in una serie di controlli quando la loro attenzione è stata attirata dalle urla di un uomo che chiedeva aiuto. Avvistato un giovane correre in direzione opposta alla loro, è scattato immediatamente l’inseguimento terminato in via Guglielmo Il Buono.

Palermo, commemorate oggi le vittime della strage di Passo di Rigano

68 anni fa vi morirono sette carabinieri per mano di Salvatore Giuliano

PALERMO, 19 agosto – Ricorre oggi il 68° anniversario della cosiddetta strage di Passo di Rigano di Palermo. Si tratta del grave evento criminoso che provocò la morte di sette carabinieri effettivi al Battaglione Mobile Carabinieri di Palermo i quali, mentre viaggiavano a bordo di un autocarro assieme ad altri commilitoni, furono uccisi dall’esplosione di una mina collocata sotto il manto stradale, azionata a distanza dal bandito Giuliano.

Palermo, traffico di uccelli di razze protette: i carabinieri denunciano un 49enne

I volatili sequestrati sono stati affidati al parco di Villa d’Orleans

PALERMO, 14 agosto – I carabinieri forestali del Comando Unità per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare - Centro Regionale Anticrimine Ambientale di Palermo - assieme ai militari della Compagnia Carabinieri di Piazza Verdi, ieri mattina hanno rinvenuto nel mercato rionale Ballarò vari esemplari di razze di uccelli particolarmente protette.

Rissa di Cruillas, il Gip dispone i domiciliari per Francesco Frisco

È venuta meno la grave accusa di tentato omicidio

PALERMO, 28 luglio – Un’altra tappa nella storia processuale del fatto legato alla rissa di Cruillas, dal momento che ieri il Gip presso il tribunale di Palermo, ha disposto dopo quasi un anno di carcere, gli arresti domiciliari per Francesco Frisco coinvolto nella violenta rissa in cui è rimasto ucciso, il fratello Roberto gravemente feriti Giuseppe Frisco e Nunzio Lo Piccolo.

Palermo, lite di Cruillas finita in tragedia: arrivano cinque condanne

In quella occasione morì il 27enne Roberto Frisco per le coltellate

PALERMO, 21 luglio – La lite terribile, poi trasformatasi in tragedia, il 26 giugno dell’anno scorso, era scaturita da una banalità. Da uno dei tanti “chi ci talii?” con cui, purtroppo iniziano tanti diverbi dalle nostre parti. Da quella lite c’era scappato il morto: Roberto Frisco, morto in ospedale a causa delle coltellate, al soli 27 anni.

Per la Procura sono frutto di attività illecite: sequestrati i beni a Giovanni Li Causi per circa un milione di euro

Fra quelli in questione anche l’attività del bar dello stadio Barbera, adesso di un’altra società

PALERMO, 2 agosto – I carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso da parte del Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della Procura della Repubblica, con il quale è stato disposto un sequestro beni per un valore complessivo di circa un milione di euro, a carico di Giovanni Li Causi, 48 anni, tratto in arresto nel mese di aprile 2010 nell’ambito dell’operazione “Hydra”, attualmente in galera.

Fondi europei: domani nuova tappa a Palermo per gli incontri territoriali del Po Fesr 2014-2020

Previsto anche l’intervento del presidente della Regione, Rosario Crocetta

PALERMO, 30 luglio – Nuova tappa per gli incontri territoriali del Po Fesr Sicilia 2014-2020, che domani (lunedì 31 luglio) tornano a toccare Palermo. Al centro dell’iniziativa, che si terrà alle 9.30 a Villa Malfitano, le tematiche legate all’ambiente (“Conservare nell’ottica della valorizzazione").

Palermo, disarticolata la cosca mafiosa di Brancaccio

Operazione svolta da Guardia di Finanza e Polizia di Stato I NOMI e le FOTO degli arrestati

PALERMO, 19 luglio – Dalle prime ore di questa mattina, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Palermo, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Palermo, stanno procedendo, in Sicilia, Toscana, Lazio, Puglia, Emilia Romagna e Liguria, all’esecuzione di 34 misure cautelari personali nei confronti di 17 esponenti del Mandamento mafioso di Brancaccio e di altrettanti loro complici, nonché al sequestro di 42 aziende, per un valore complessivo di circa 60 milioni di euro.