Arcidiocesi di Monreale, l’Otto per Mille che funziona

La chiesa di Giacalone, recentemente ristrutturata con i fondi dell'Otto per Mille

Diversi i progetti e gli interventi realizzati con questi fondi nel territorio

MONREALE, 8 febbraio - Lotta alla dispersione scolastica, insegnamento della musica, educazione ambientale, ma anche e soprattutto recupero del patrimonio architettonico di tanti edifici di culto che necessitavano di sostanziali interventi. Sono soltanto alcuni aspetti della attività condotte dall’arcidiocesi di Monreale grazie all’utilizzo dei fondi provenienti dall’Otto per Mille.

Le attività che sono state realizzate in aggiunta “al contributo di evangelizzazione” sono state sviscerate dall’arcivescovo, monsignor Michele Pennisi nel corso del suo incontro con l’amministrazione comunale, per essere ribaditi successivamente di fronte ai circoli cittadini. Entrambi gli incontri facevano parte di quelli calendarizzati dal presule per la sua visita pastorale che va avanti già da tre giorni.

Fra i progetti condotti spiccano quelli denominato “Fede e legalità” per rispondere alla dispersione scolastica con un contributo di 114.000,00 euro, “Web Yang” con un contributo di 49.000.00 ed i due progetti realizzati in due anni dal titolo “Musica senza frontiere” per minori locali e stranieri con un contributo di circa 71.000 euro. Attenzione pure verso l’ambiente con le due iniziative condotte in due anni “Rifiuti-amo” con un contributo di 68.000 euro
Adesso c’è anche l’impegno della Caritas per attrezzare e mettere in sicurezza un campo sportivo nella Conca d’Oro. Le Caritas parrocchiali, inoltre, assistono oltre 300 famiglie con viveri e interventi economici vari.

Venendo agli interventi su edifici di culto, sempre con i fondi dell’Otto per Mille, emergono importanti cifre stanziate: 740.000 euro per la chiesa e i locali parrocchiali della parrocchia di Giacalone, 631.000 per Poggio san Francesco,481,000 euro per la parrocchia di Santa Teresa, 99.000 per il palazzo vescovile, 69.000 euro per il Santuario del Crocifisso, 25.000 per la parrocchia di San Castrense, 47.000 euro per la chiesa di San Giuseppe. Sono iniziati, infine i lavori per il tetto della Chiesa Odigitria e presto inizieranno quelli per la sala della Pace.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna