Tra ex papi e presidenti del Consiglio che si augurano un cambio di rotta

fumetto di Salvino Caputo

Ratzinger è intervenuto sullo scottante tema della pedofilia nella Chiesa

Nella giornata di ieri, giovedì 11 aprile 2019, siamo stati testimoni di fortissime denunzie lanciate dall’ex Papa Benedetto XVI e dall’ex Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana Mario Monti. L’ex Papa Benedetto XVI che da sempre è intervenuto “ad adiuvandum” sulle delicate questioni morali legate alla chiesa cattolica, apostolica, romana, oggi è entrato a gamba tesa sulla “Pedofilia e il Collasso Morale” della chiesa ed ha trasmesso e divulgato uno scritto sulla pedofilia, che ha spiazzato il Vaticano.

Papa Ratzinger ha pubblicato su una rivista tedesca “Klerusblatt”, sul “Corriere della Sera” e su NCRegister una riflessione profonda sulla pedofilia, nel forte tentativo di rendere credibile la chiesa ex novo ed aiutarla nella lotta contro le potenze distruttrici. Benedetto XVI si è profilato come un fiume in piena al cospetto di questo male oscuro e vera piaga, che dilania la chiesa cattolica, relegandola ad una cultura di non valori diabolici ed al collasso morale irreversibile e senza vie d’uscita. Papa Bergoglio non potrà ignorare la denunzia di Benedetto XVI e dovrà farsi in quattro per risanare questo turpe bubbone, presente nella chiesa mondiale a 360 gradi. Preti e chierici che sussurrano ad un bambino innocente “Questo è il mio Corpo” come nell’eucaristia, vanno cacciati via a pedate nel culo! Gesù di Nazareth era solito dire nelle sue parabole: Chi torcerà un capello ai vostri figli o cercherà di adescarli nel peccato, sarà per sempre cancellato in eterno e vivrà le pene dell’inferno.

L’ex Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti, oggi ospite di Lilly Gruber, ha ridicolizzato il governo giallo-verde e le pseudo riforme che si apprestano a varare per la nostra Italia. Partendo dal 2001 il professor Monti ha denunziato il grave momento politico che il nostro Stato sta vivendo, per una mancanza assoluta di prospettive serie nel risanamento del deficit pubblico, di una lotta seria all’evasione fiscale, di un piano occupazionale per i giovani, di un’equa distribuzione delle risorse finanziarie, di un sistema pensionistico senza sconti, di una sanità pubblica senza tagli, di una scuola aperta al sapere e alla cultura, di una programmazione economica e finanziaria che ci proietti nella “Nuova Europa” come Stato competitivo. In sintesi, riassumendo questa giornata odierna di denunzie, mi congedo dai lettori di Monreale News augurando una santissima “Pasqua” a tutti e vi do il mio monito severo: Non consumate l’agnello il lunedì pasquale ed abbuffatevi di pesce, sfincione, panelle, melanzane, pasta abbondante e buon vino!
COPYRIGHT©BY SALVINO CAPUTO

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna