Gemellaggio fra la scuola ‘Pietro Novelli’ e un istituto di Monza oggi in Sala Rossa

Il progetto ha lo scopo di educare gli studenti alla interculturalità ed allo scambio di esperienze

MONREALE, 9 aprile – E’ iniziata dalla Sala Rossa del Comune di Monreale la visita degli studenti della scuola di Monza che partecipano al progetto di gemellaggio con gli studenti della scuola elementare Pietro Novelli.

Il progetto è rivolto alle quarte e quinte classi ed ha la finalità di educare alla interculturalità, tramite un confronto diretto con coetanei di altre regioni italiane. Ad accogliere gli studenti lombardi il sindaco Piero Capizzi, l’assessore alla Pubblica Istruzione Paola Naimi e la dirigente dell’istituto monrealese Chiara Di Prima. Il primo cittadino, nel porgere il saluto dell’amministrazione comunale, ha parlato del binomio scuola-istituzione importantissimo per la crescita degli studenti. Il sindaco Capizzi ha poi dato alcuni cenni storici sulla città e sul Duomo arabo-normanno, riconosciuto patrimonio dell’Unesco e su altri siti della città. Capizzi, infine, ha ringraziato la dirigente Chiara Di Prima per il suo incessante impegno nei confronti della scuola dove i ragazzi acquisiscono regole e conoscenze indispensabili per il buon vivere civile.

A seguire è intervenuta la dirigente della scuola di Monza, Anna Cavenaghi la quale ha dichiarato che questo progetto mette insieme movimento e musica, valorizzando le potenzialità di tutti i bambini. “Come insegnante conosco bene il mondo della scuola – ha aggiunto l’assessore Naimi – rivolgo un plauso alle docenti ma anche ai genitori e dico ai ragazzi di fare tesoro di questi momenti e di questi bei ricordi positivi”. La dirigente Chiara Di Prima, nel concludere gli interventi, ha ringraziato la collega di Monza e l’amministrazione Capizzi, per questa importante esperienza che consiste in uno scambio di ospitalità e cultura, obiettivi contenuti nei progetti sull’educazione interculturale e sulla cittadinanza. “Il confronto – ha concluso la dirigente Di Prima - é ricchezza, per questo abbiamo portato avanti una serie di gemellaggi per estendere i confini, grazie alla fiducia che abbiamo da parte delle istituzioni e questo ci rende orgogliosi. Ringrazio di cuore l’amministrazione comunale che ci sostiene in tutte le nostre iniziative ciò dimostra la nostra intesa a favore dell’arte della musica e della cultura”.
Al termine il sindaco Capizzi ha consegnato una pergamena del Comune e gli ospiti ha ricambiato con delle pubblicazioni sulla città di Monza. Un altro volume è stato donato dai rappresentanti dell’Associazione “I M S B Italia” una banda musicale che marcia e fa spettacoli di movimento.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH