Cosa vorrebbero i giovani monrealesi per soddisfare le loro esigenze di svago?

Piccolo viaggio tra i ragazzi di età compresa tra 14 e i 20 anni

MONREALE, 23 settembre – Monreale è tra le città siciliane più amate dai turisti grazie alla sua bellezza e la sua storia, ma sarà altrettanto apprezzata dai giovani monrealesi? Abbiamo chiesto proprio a loro se Monreale sia un luogo in grado di soddisfare tutti i loro bisogni di svago ma, come ci si aspettava, non tutti vedono la cittadina monrealese come “parco dei divertimenti”.

Abbiamo quindi chiesto ai più giovani cosa desiderino avere nella loro città, affinché le loro necessità possano essere soddisfatte per evitare il consueto ritrovo a Palermo per stare insieme. Come ci si aspettava, le proposte giunte sono state svariate.
La mancanza più presente tra i giovani d’età compresa tra i 14 e i 20 anni, risulta essere l’assenza di un punto di ritrovo in cui passare del tempo insieme, cosa che, quindi, li spinge a visitare la città palermitana piuttosto che rimanere a Monreale. Ma, purtroppo, anche i collegamenti Monreale-Palermo risultano essere complicati, dal momento che è presente un’unica linea dell’Amat che passa ogni ora e un quarto e che mette in difficoltà turisti e pendolari. Altra risposta frequente, tra i giovani monrealesi è l’assenza di un cinema per poter andare a vedere i film più attesi con amici e famiglia.

E ancora, altri ragazzi vorrebbero fossero organizzati più spesso alcuni concerti (come accade durante la festa di paese) ma, visto che i soldi del comune non permettono di invitare cantanti o band famose, credono che possa essere utile organizzare concerti dando la possibilità di esibirsi a talenti nascosti di Monreale, che avrebbero modo di intrattenere il pubblico, mettendosi in mostra senza spese per le casse comunali.
I bisogni di svago non sono però gli unici problemi per i giovani monrealesi che sentono la necessità di una migliore gestione per quel che riguarda le strade della cittadina.

Non poche, infatti, sono le auto che riempiono il centro storico e che, oltre ad inquinare un’area altamente abitata, ne diminuiscono la bellezza. O ancora, non pochi sono i lampioni non funzionanti lungo le strade del Monrealese che non garantiscono sufficiente visibilità di notte e aumentano il rischio di incidenti.
Alcuni, inoltre, hanno espresso il desiderio di avere più eventi estivi a Monreale in modo che questa, in periodo estivo, riesca a divertire anche coloro che non possono andare in vacanza o non possiedono villini.
Questi, dunque, i desideri dei giovani monrealesi. Chissà se un giorno, almeno uno di questi, verrà esaudito.

 

Commenti  

#1 Carlo 2017-09-24 23:41
Basterebbe cambiare amministrazione . Alla guida di Monreale, così come di ogni altra città, dovrebbero esserci uomini e donne dalla mentalità imprenditoriale , giovane e, soprattutto, non legati a coloro che si sono avvicendati negli ultimi vent'anni.
Purtroppo viviamo in una realtà dove l'amministrazio ne comunale non fa nulla e, cosa ancora più grave, non permette di fare nulla con il conseguente esodo dei monrealesi.
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna