Studio Radiologico Gargano

Chiara Di Prima è la nuova reggente della scuola “Guglielmo”

Chiara Di Prima

L’incarico si aggiunge a quello di dirigente scolastico della “Pietro Novelli”

MONREALE, 31 agosto – È Chiara Di Prima, dirigente scolastico della scuola “Pietro Novelli” di Monreale, la nuova reggente dell’istituto comprensivo “Guglielmo II”. Lo ha reso noto oggi l’ufficio scolastico provinciale di Palermo, alla vigilia dell’inizio del nuovo anno scolastico.

La decisione arriva dopo che la storica scuola monrealese era stata “sottodimensionata”, relativamente al numero di iscrizioni, ed aveva quindi perso la dirigenza. La nuova reggente subentra a Claudio Leto, che, dopo quattro anni di permanenza a Monreale, nel corso dell’estate era stato trasferito all’istituto comprensivo “Guglielmo Marconi” di Palermo. La Di Prima ha ottenuto l’incarico per “viciniorità” alla sede di titolarità.

La nomina, tra l’altro, sembra andare nella direzione, anticipata da Monreale News nello scorso mese di luglio, di un possibile accorpamento proprio tra la Pietro Novelli e la Guglielmo, che nelle intenzioni degli uffici regionali, assolverebbe alla duplice funzione di assicurare un dirigente alla Guglielmo e consentire al tempo stesso alla Pietro Novelli di diventare un istituto comprensivo, dal momento che a tutt’oggi, invece, è “solo” una direzione didattica.

All’istituto comprensivo “Francesca Morvillo” è stata confermata per continuità la reggenza di Concetta Giannino, dirigente scolastico del liceo “Basile–D’Aleo”, già incaricata a reggere le sorti della scuola nell’anno scolastico appena concluso.
Buone notizie anche per le altre due dirigenti del comprensorio monrealese: Beatrice Moneti e Patrizia Roccamatisi. La Moneti, dirigente della “Veneziano”, ha ricevuto l’incarico di reggente dell’istituto comprensivo “Pirandello–Borgo Ulivia” di Palermo, mentre la Roccamatisi, dirigente dell’Istituto “Margherita di Navarra” di Pioppo, già Monreale II, è stata incaricata della reggenza dell’istituto superiore “Danilo Dolci” di Partinico

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna