• Prima pagina
  • Sport
  • Al Florio crolla pure il Partinicaudace, per il Monreale la corsa continua

Al Florio crolla pure il Partinicaudace, per il Monreale la corsa continua

L'esultanza dei tifosi del Monreale dopo la vittoria sul Partinicaudace

I “cinghialotti” chiudono il match sul 5-3 con un gran secondo tempo. LE FOTO

MONREALE, 10 dicembre - I “cinghialotti” archiviano la pratica Partinicaudace con il risultato di 5-3 e mantengono ancora la vetta della classifica della serie C2. Contro i neroverdi di Partinico l’assenza di mister Madonia, fuori sede per motivi personali, si è sentita ma fortunatamente non ha pesato più di tanto: dopo un primo tempo molto equilibrato, il Monreale Calcio a 5 esce fuori e per il Partinicaudace non c’è stato più nulla da fare.

Ancora una volta i blues si affidano principalmente al sinistro velenoso di Michele Patti, che proprio nei momenti di difficoltà della squadra ha sfoderato tutta la sua astuzia offensiva.
Andando con ordine, sono proprio gli avversari ad andare in vantaggio al 13’ della prima frazione di gioco con il capitano Abbenante, furbo a calciare una punizione insidiosa sui piedi della barriera che, complice anche una non precisa posizione del portiere monrealese Lo Bello, si trasformava in rete.

Il Partinicaudace quindi cercava di chiudersi nella propria metà campo, seppur invano: il Monreale calcio a 5 improntava la manovra offensiva con un giro palla veloce e rapide imbucate al centro, dalle quali nasce il gol del pareggio di Michele Patti al 23’ del primo tempo.
Uno-due immediato dello stesso Patti, che al 26’ quindi decide di fare tutto da solo: punta Agrusa (allenatore-giocatore dei neroverdi) e piazza un sinistro micidiale togliendo la ragnatela alle spalle dell’estremo difensore D’Asaro.
Sul finale del primo tempo, in pieno recupero, arriva il pareggio del Partinicaudace: solito schema dei neroverdi con lancio dalla retrovia del centrale difensivo Agrusa ed il pivot Ligotino che appoggia di testa inventando uno splendido pallonetto che trova impreparato il numero 1 monrealese, Lo Bello.

Nel secondo tempo il Monreale cambia faccia, come suo solito: si porta in vantaggio dapprima al 13’ con una punizione di Costantino, deviata fortuitamente da un giocatore avversario; quindi nuovamente Michele Patti piazzava una ‘’puntina’’ di sinistro sulla quale nulla può l’estremo del Partinicaudace.
Al 24’ è nuovamente il capitano Abbenante ad accorciare le distanze e mantenere ancora in bilico il risultato, definitivamente chiuso nei minuti finali di recupero quando Roberto Di Simone scarta tutti compreso portiere avversario e regala a Moreno Ferraro il gol del definitivo 5-3.
Al triplice fischio arrivava ancora una volta la gioia dei cinghialotti scandita dalla classica foto con i tifosi: il Monreale Calcio a 5 mantiene la testa della classifica e continua a godersi questo splendido momento di forma.

 Le foto della Gallery sono di Giovanni Alan Fontana

Studio Valerio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna