Domani Monreale-Grazia Pantelleria, imperativo: rialzare la testa

Squadra imbottita di giovani per affrontare la formazione isolana

MONREALE, 3 febbraio – Con evidenti lividi ancora addosso, soprattutto dal punto di vista morale e falcidiato dalla scure del giudice sportivo, il Monreale si appresta ad affrontare domani pomeriggio il match contro il Grazia Pantelleria, valido per la quarta giornata del campionato di serie C2 di calcio a 5.

L’incontro, per motivi fin troppo evidenti, si presenza quanto mai delicato e rappresenta un vero e proprio crocevia verso il futuro del campionato, una cui fetta robusta passa proprio attraverso il match contro la formazione isolana.
Come riportato ieri, a causa delle pesanti squalifiche inflitte dal giudice sportivo, il Monreale si ritrova con l’organico ridotto all’osso, tanto che mister Madonia dovrà attingere ad una nutrita schiera di giocatori della formazione juniores per presentarsi al fischio d’inizio contro la squadra pantesca. Fortunatamente, così come dimostrano i recenti risultati proprio della juniores, affidata alle scelte tecniche di Roberto Di Simone ed all’organizzazione di Antonio Sardisco, si tratta di ragazzi in gamba, cresciuti molto sotto il profilo tecnico e soprattutto della personalità negli ultimi tempi.

Mister Madonia, quindi, che domani non potrà sedere in panchina, potrà disporre pertanto di un gruppo affiatato di ragazzini che cercherà di sostituire nel migliore dei modi i titolari appiedati, cercando di non farli rimpiangere.
Il Monreale, come detto, dovrà fare i conti con il Grazia Pantelleria, squadra che viaggia a centro classifica, anch’essa formata da giovani, che all’andata, nella trasferta sull’isola nello scorso mese di ottobre, si arrese alle belle giocate del Monreale, protagonista di un secondo tempo a mille all’ora.
Domani, però, sarà diverso, soprattutto dal punto di vista psicologico, dopo i fatti tristi di una settimana fa contro lo Studio De Santis. Società, staff tecnico e giocatori sanno infatti, che dalla partita contro il Pantelleria passa una parte importante del futuro prossimo della stagione. Ci sarà bisogno quindi di un grande Monreale per reagire subito e proseguire il cammino.
La partita si giocherà con un’ora di anticipo rispetto all’orario canonico delle 15, per consentire al Pantelleria di poter prendere l’aereo per tornare tranquillamente a casa.
Fischio d’inizio quindi alle 14 al centro sportivo Florio di Aquino. Dirigerà l’incontro il signor Antonio Parrino della sezione di Palermo.

Di Fulco - Macelleria
Studio Valerio
Ottica Nuova Visione