Monreale, a Marsala una sconfitta che non fa male

6-4 il punteggio di un match privo di significati. Nei playoff l’avversario sarà il Bisacquino. LE FOTO

MARSALA, 22 aprile – Il Monreale chiude con una sconfitta indolore la sua regular season, piegandosi col punteggio di 6-4 nei confronti del Marsala in una partita che fino ad un certo punto della stagione avrebbe potuto presentare ben altri significati, ma che - per come sono andate le cose nel corso della stagione - si è giocata solo per onore dello sport.

Ed è stata a tutti gli effetti una bella festa di sport con i lilybetani felici per la promozione in C1 (avevano già vinto il campionato con un paio di giornate di anticipo) ed il Monreale che ha fatto fino in fondo il proprio dovere, giocando una partita a viso aperto, pensando a mantenere la gamba, in vista dei ben più impegnativi appuntamenti che lo attendono nelle prossime settimane.

Qualche anno fa questa partita si sarebbe giocata, come soleva dirsi, con l’orecchio incollato alla radiolina, per conoscere i risultati provenienti dagli altri campi. Soprattutto da quelli in cui si disputavano i match che avrebbero delineato la griglia dei playoff. Oggi a Marsala, invece, la partita è andata avanti con un occhio agli smartphone, da cui è arrivata la notizia: il Monreale giocherà la semifinale playoff contro il Bisacquino, in virtù della vittoria di questo contro il Partinicaudace, ma soprattutto dell’inaspettata caduta del Real Trabia in casa del Mistral Carini. La partita si giocherà, se tutto verrà confermato, sabato 6 maggio al Florio di Aquino.
Tornando alla partita di oggi, mister Madonia può ritenersi davvero soddisfatto. Al di là del risultato, che era l’ultima cosa importante, il tecnico ha avuto modo di assistere ad una bella prova dei suoi, che hanno affrontato il match con la giusta concentrazione, malgrado fosse svuotato da contenuti tecnici e soprattutto di classifica.

La partita si è mantenuta sul “punto a punto” fino alla metà della ripresa, sul punteggio di 4-4. Poi il Marsala ha trovato i due gol utili alla vittoria: in gol anche mister Bruno, che è sceso in campo per festeggiare la promozione e la partita si è conclusa sul 6-4 in favore dei padroni di casa. Nel Monreale mattatore della partita il solito Michele Patti, autore di tutte e quattro le reti della sua squadra. Tutti, però, hanno risposto nel migliore dei modi quando Madonia li ha chiamati in causa.
Alla fine del match spazio alla festa marsalese per una promozione meritata, guadagnata con una cavalcata trionfale soprattutto nel corso del girone di ritorno.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna