Contro la Mabbonath una sconfitta di misura, ma il Monreale c’è

L’1-0 del PalaOreto lascia l’immagine di una formazione biancazzurra dal grande spessore

PALERMO, 30 settembre – Può capitare che una sconfitta non venga salutata come tale, ma che, amarezza a parte, possa sembrare un risultato positivo. È quello che è successo al Monreale calcio a 5, che oggi, al PalaOreto di Palermo, è uscito sconfitto per 1-0 al termine del match contro la corazzata Mabbonath, dando, però, una dimostrazione di compattezza che certamente lascia ben sperare per il futuro.

Chi aveva davanti gli occhi il Monreale fragile e sfilacciato di una settimana fa ad Agrigento ha dovuto ricredersi presto. Il Monreale di oggi pomeriggio era certamente la bella copia della squadra timida ed impacciata che ha preso un’imbarcata di gol al cospetto della formazione akragantina. E lo scarto minimo maturato dalla sfida del PalaOreto non è che la dimostrazione.
Purtroppo, pronti-via, il bravo Montevago è riuscito a bucare la difesa monrealese, segnando quel gol che alla fine si sarebbe rivelato decisivo. I biancazzurri, a differenza di una settimana fa, non si sono sciolti come neve al sole ed anzi hanno mostrato a tutti di essere squadra compatta contro cui chi vorrà vincere dovrà sputare sangue. E se è giusto mettere nel conto un palo timbrato da Torcivia, non si può dimenticare il Monreale di legni ne ha colpito tre: uno ciascuno con i fratelli Giambona ed un altro con il baby terribnile, Andrea Bruno. Insomma, pur ammettendo che a fare la partita è stata la Mabbonath (d’altronde è la Mabbonath che deve vincere il campionato, non certo il Monreale) se il match si fosse concluso con in pareggio nessuno avrebbe gridato allo scandalo.

La partita in casa della corazzata palermitana, quindi, lascia in eredità l’immagine di un Monreale grintoso e vivo, in cui anche chi non ha giocato ha dato il suo contributo dalla panchina, a testimonianza di un gruppo unito che rema tutto nella stessa direzione.
Sabato prossimo è in programma l’esordio casalingo: al Florio arriverà à il Marsala, oggi sconfitto in casa dal Bagheria che nello scorso campionato regalò una brutta amarezza al Monreale. Ogni pronostico, ovviamente, può essere accolto, ma il Monreale visto oggi contro la Mabbonath ha tutte le carte in regola per giocarsi la sua partita.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna