Studio Radiologico Gargano
  • Prima pagina
  • Sport
  • L’esordio indoor si conclude in parità: fra Monreale C5 ed Enna finisce 5-5

L’esordio indoor si conclude in parità: fra Monreale C5 ed Enna finisce 5-5

La formazione del Monreale C5 che ha giocato contro l'Enna (foto Asja La Torre)

Un gol di Di Simone prima dello scadere evita ai biancazzurri una sconfitta che sarebbe stata una beffa. LE FOTO

MONREALE, 9 dicembre – Il Monreale si divide la posta con l’Enna al termine del match valevole per l’11^ giornata del campionato di serie C1, pareggiando per 5-5, salutando quindi con un “pari e patta” il debutto nel nuovo impianto indoor della palestra della scuola “Antonio Veneziano”.

Un risultato che, se da un lato può lasciare un po’ di rammarico sui volti della società biancazzurra, dall’altro deve essere considerato positivo, se si considera che è arrivato in pieno recupero, quando l’ombra di una deludente e cocente sconfitta stava per allungarsi sulla formazione normanna.
L’Enna, come avevamo scritto in sede di presentazione, si è mostrata squadra ben più solida della sua deficitaria classifica ed ha fatto soffrire le proverbiali sette camicie al Monreale che, proprio all’ultimo minuto, è riuscito a raddrizzare il risultato. E se Marco Casamento avesse concretizzato l’occasionissima che gli si è presentata subito dopo il gol del 5-5, probabilmente a quest’ora parleremmo di un’autentica impresa.
Invece, come detto, è arrivato un pareggio salomonico, che non altera l’obiettivo del Monreale e che, comunque, muove una classifica alla quale il Monreale continua a guardare con fiducia in chiave salvezza.
Va detto, comunque, che i biancazzurri hanno trovato sulla loro strada un portiere avversario in giornata di grazia, che ha parato tutto il parabile ed anche oltre, al quale sono andati i complimenti unanimi a fine partita.
Le cose sembravano mettersi bene per il Monreale, che dopo 2’ era già in vantaggio grazie all’astuzia di Marco Casamento che infilava la porta ennese con un colpo di tacco. Applausi per il Monreale al 19’ quando arrivava il raddoppio: uno-due Aruta-Casamento-Aruta e gol in diagonale con un sinistro maligno.
Tutto facile, quindi? Niente affatto, perché l’Enna rialzava la testa e perveniva al pareggio grazie alla doppietta di Emanuele Di Stefano (21’ e 26’), il più pericoloso tra gli ospiti.
Nella ripresa era ancora Marco Casamento a riportare in vantaggio il Monreale al 3’, prima che la situazione si ribaltasse a favore degli ennesi che pareggiavano al 5’ con Lianzi e poi mettevano la freccia al 9’con Barbusca. Gagliarda e caparbia l’azione di Ciolino all’11’, in occasione del 4-4 con gol al terzo tentativo da distanza ravvicinata. Ma il match regalava ancora emozioni: l’Enna tornava a condurre di un gol grazie al gol di Cassarà al 21’, poi quando tutto sembrava perso, il gol del capitano Roberto Di Simone e decretava il 5-5 finale.
Adesso i biancazzurri sono attesi dalla insidiosissima trasferta di Leonforte, dove dovranno sfidare anche il freddo, se vorranno tornare a casa con qualche punto in saccoccia.

Le foto della Gallery sono state scattate da Asja La Torre, che ringraziamo.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna