Monreale bello e concreto: a Leonforte è grande vittoria

L'esultanza del Monreale al termine della partita

3-2 il punteggio al termine di una partita avvincente

LEONFORTE, 16 dicembre – Fino all’ultimo grammo di energia, fino all’ultima goccia di sudore, fino all’ultimo minuto di gioco. Con una prestazione maiuscola il Monreale porta a casa una preziosissima vittoria da Leonforte, mettendo in tasca tre punti che valgono doppio, se non di più.

Ma quanta sofferenza per avere ragione di una gagliarda squadra di casa, che ha lottato senza risparmiarsi e che ha ceduto per 3-2 sotto i colpi di un Monreale grintoso, concentrato e determinato come nelle migliori giornate.
Era importantissimo portare via dei punti dalla trasferta di Leonforte, una delle più difficili del campionato, tanto per la distanza, quanto perché da affrontare contro una diretta avversaria in chiave salvezza.
Ed invece nel bell’impianto della cittadina ennese, con un pubblico numeroso, caloroso, ma educatissimo, il Monreale ha dato prova di essere squadra viva, tonica e con un grande carattere.
La vittoria consente alla formazione di Buccheri di compiere un bel balzo in avanti in classifica e di guardare con fiducia alla doppia sfida casalinga che propone adesso il calendario, contro Akragas e Mabbonath, formazioni leader del campionato, assieme al Bagheria.
Difficile trovare punti oscuri in casa Monreale nella prestazione di oggi, se non quello di non aver chiuso prima la partita ed aver sofferto ino alla fine. Va detto, però, a parziale giustificazione dei biancazzurri, che sulla strada di Di Simone e compagni anche oggi c’era un portiere di ottimo rendimento che ha detto di no in tantissime circostanze alle conclusioni monrealesi e che con le sue parate ha tenuto in partita il Leonforte fino alla fine.
Pronti-via il Monreale ha messo le cose subito bene con un gol caparbio di Marco Casamento, sempre più positivo in questa stagione, che dopo 2’ ha portato i biancazzurri in vantaggio. Dopo il gol il Monreale ha scelto di effettuare un pressing alto sui portatori di palla di casa, riuscendo a chiudere efficacemente le maglie difensive e solo quando queste si sono aperte un attimo il Leonforte con Ipsale è riuscito a trovare il gol del pareggio, che fino a quel momento sembrava insperato. E così le squadre sono andate al riposo sul punteggio di 1-1, sostanzialmente giusto.
Nella ripresa, al 1’ minuto, un altro gol di Marco Casamento, dopo una didascalica difesa della palla, ha riportato il Monreale in vantaggio, che è diventato più largo a metà ripresa, quando Michele Patti, con astuzia da attaccante di razza, ha messo in rete il terzo gol biancazzurro, permettendo alla squadra di respirare.
Tutto fatto quindi? Niente di tutto questo, perché la sfortunatissima deviazione involontaria di Roberto Di Simone nella propria porta consentiva al Leonforte di rialzare la testa e di rientrare in partita. Per i padroni casa, però, le gioie si fermavano lì, perché nei minuti finali, a parte una inevitabile forcing finale di gol non ne arrivavano più.
E così al triplice fischio era festa per il Monreale e per la sparuta rappresentanza monrealese presente sugli spalti, nonostante il freddo. La vittoria di Leonforte pesa e pesa tanto e servirà a trascorrere una settimana serena prima della pausa natalizia.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna