• Prima pagina
  • Sport
  • Domani Enna-Monreale: obiettivo vittoria per tagliare il traguardo della salvezza

Domani Enna-Monreale: obiettivo vittoria per tagliare il traguardo della salvezza

La formazione del Monreale C5 che ha giocato contro l'Alcamo

Ai biancazzurri mancano solo due punti alla conquista matematica

MONREALE, 23 marzo – La settimana scorsa l’opera è stata realizzata a metà: è arrivata la vittoria con l’Alcamo, ma non la matematica certezza della salvezza. “Colpa” dei risultati concomitanti, che non hanno regalato al Monreale il conforto dei numeri, assicurandogli un posto anche nel prossimo campionato di serie C1.

Domani, seppur con qualche modifica, il discorso sarà analogo. Il Monreale affronterà la trasferta di Enna, che si annuncia difficile anche e soprattutto sotto il profilo ambientale, sapendo che alla conquista della salvezza potrà concorrere anche l’esito degli scontri che si disputano su altri campi. Stavolta, però, a differenza di una settimana fa, una vittoria dei biancazzurri taglierebbe la testa al toro e consentirebbe al Monreale di far saltare il tappo dello spumante per il raggiungimento di un importante traguardo, unico vero obiettivo stagionale.
La salvezza, però, arriverebbe comunque se Villaurea e Palermo Futsal non dovessero fare bottino pieno negli incontri in cui sono impegnati (il Villaurea in casa del Cus Palermo, il Palermo Futsal ospite del già retrocesso Sporting Alcamo). Insomma, anche stavolta, ma solo in caso di mancata vittoria del Monreale, sarà necessario dare un’occhiata ai siti specializzati per capire se si potrà parlare di salvezza matematica o se sarà necessario attendere un’altra settimana.
Ad Enna, dicevamo, sarà sfida vera. La formazione di casa, ormai rassegnata alla disputa dei play out, vorrà far vedere al proprio pubblico di non meritare la posizione di classifica che occupa, cercando di rendere la vita difficile al Monreale. Un po’ come successe all’andata, quando ci volle un coniglio tirato fuori dal cilindro dal capitano Roberto Di Simone, che nella partita d’esordio nella palestra Veneziano, pareggiò all’ultimo secondo, evitando ai biancazzurri una inaspettata sconfitta contro l’Enna.
La partita si disputa nel palazzetto dello sport ennese, cosa che eviterà di dover fare i conti con le temperature rigide previste per domani pomeriggio.
Fischio d’inizio alle ore 16. Dirigeranno l’incontro Mario Daniele Luparello della sezione di Agrigento e Francesco Cannao della sezione di Catania.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna